Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla cattedrale la messa in "Coena domini", aperto il triduo pasquale

Il rito della lavanda dei piedi è stato celebrato da monsignor Melchiorre Vutera

 

In una ritrovata Cattedrale, dodici membri delle confraternite dell’Addolorata e del Crocifisso, porgono il piede per il rito della lavanda, rivevendo quindi  il gesto di Gesù sugli apostoli. la celebrazione eucaristica in Coena Domini, è stata presieduta da monsignor Melchiorre Vutera, vicario generale dell’arcidiocesi di Agrigento. Con i riti del giovedì santo inizia il “triduo pasquale” ovvero   tre giorni di  preghiera che precedono la Pasqua.

Il triduo della settimana santa è per i cattolici il momento più intenso della vita spirituale. È in questi giorni che la Chiesa celebra i misteri della salvezza portati a compimento da Cristo negli ultimi giorni della sua vita nel Triduo si fa memoriale della Passione, Morte e Risurrezione di Cristo.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento