rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024

Lampedusa, i carabinieri riportano in mare la tartaruga marina "Fiamma"

L'animale era stato salvato dall’equipaggio di una motovedetta dell’Arma il 31 luglio dello scorso anno, durante una delle tante pattuglie a mare

Dopo essere stata curata dai veterinari del Centro recupero tartarughe di Lampedusa, è stata liberata a largo la tartaruga marina "Fiamma", una Caretta Caretta di circa 20 chilogrammi.

L'animale era stato salvato dall’equipaggio di una motovedetta dell’Arma il 31 luglio dello scorso anno, durante una delle tante pattuglie a mare nel canale tra Lampedusa e Linosa: la tartaruga galleggiava morente a causa di un amo da pesca in gola e una lenza che gli ha parzialmente amputato una pinna. "Fiamma" è stata curata e operata e, dopo sei mesi, restituita al mare proprio dalle mani che l'avevano salvata.

Video popolari

Lampedusa, i carabinieri riportano in mare la tartaruga marina "Fiamma"

AgrigentoNotizie è in caricamento