rotate-mobile

Campagna elettorale, il ministro Lorenzin: "Siamo stati veramente coraggiosi, l'apprezzamento va trasformato in voto"

Avrebbe dovuto essere ad Agrigento, nuova tappa della campagna elettorale di Civica popolare. Il ministro Beatrice Lorenzin è rimasta, invece, bloccata a Roma a causa dell'ondata di gelo e maltempo che si è abbattuta su quasi tutta la penisola. E' intervenuta, al Dioscuri hotel, in video conferenza ed ha parlato di come sta andando, a livello nazionale, la campagna elettorale: "Noi siamo stati veramente coraggiosi, un ringraziamento particolare va fatto a Giuseppe Marinello. Ovunque riesco ad andare trovo una grandissima simpatia e una accoglienza affettuosa per Civica popolare. Dobbiamo trasformare questo apprezzamento in voto. Non è facile, abbiamo avuto pochissimo tempo: il posizionamento di un partito poitico si fa in un anno. Noi lo stiamo facendo in un mese. Però c'è uno spazio. In questo momento, 10 milioni di persone non hanno ancora deciso cosa votare. Sono soprattutto giovani che hanno sofferto la crisi più di altri". 

Il ministro Lorenzin agli agrigentini: "Nella politica è importante metterci il cuore"

"Cinque anni fa, l'Italia era in recessione economica. Oggi la recessione è finita e siamo in fase di crescita, una crescita che non è uguale in tutta Italia. Le condizioni ci sono. Questa non è una elezione come tante altre - ha tenuto a sottolineare il ministro che parlato di "impresentabili" e "persone che incitano all'odio" - . Noi veniamo da una cultura popolare, cristiana. Noi non vogliamo una società violenta. Le persone hanno bisogno che ricominciamo a parlarci, ad ascoltarci. Occorre anche che chi viene accolto in questo paese rispetti le regole di un paese che ti accoglie con generosità".

Lorenzin ha evidenziato anche che i candidati sono "persone che si sono candidate come atto di vera testimonianza politica". In sala, naturalmente, il presidente della commissione Ambiente del Senato, Giuseppe Marinello, e Giuseppe Sodano. 

 

Video popolari

AgrigentoNotizie è in caricamento