Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

San Giovanni di Dio, Venuti: "I bus urbani dopo due anni tornano nell'area dell'ospedale"

Presentata la convenzione firmata tra Asp e polizia municipale, da domani via ai controlli anche con il sistema dello "Street car"

 

Dopo quasi due anni di impossibilità ad erogare il servizio, i bus urbani torneranno all'interno del parcheggio del San Giovanni Di Dio. E' questo il principale effetto positivo dell'operatività della convenzione stipulata tra l'Asp e il Comune di Agrigento, che consentirà alla Polizia municipale e alle altre Forze dell'ordine di effettuare attività di controllo e sanzione dentro il perimetro dell'area di sosta. Un percorso lungo e articolato, quello che ha portato alla presentazione ufficiale stamattina, stante che la convenzione risale a parecchi mesi fa ma non è stata messa in esercizio che da poche settimane. Prima, tra le altre cose, è stata necessaria la realizzazione della segnaletica stradale, e poi un doppio passaggio di approvazione della convenzione stessa.

"Abbiamo previsto non soltanto di ripristinare le aree - ha spiegato il commissario dell'Asp Gervasio Venuti -, ma anche di definire con precisione dove parcheggiare e come deve comportarsi l'utente. I vigili urbani e anche le altre forze di polizia potranno adesso intervenire per far rimuovere le auto in sosta e consentire al mezzo pubblico di arrivare al presidio ospedaliero, fornendo un servizio continuo all'utenza, cosa che da qualità e semplicità d'accesso ai cittadini. Inoltre questa convenzione consentirà di aumentare complessivamente il livello di sicurezza all'interno dell'area del nosocomio, ed è evidentemente un vantaggio per l'utenza e per gli operatori".

"Finalmente - commenta l'assessore Gabriella Battaglia - il trasporto locale potrà tornare in servizio all'interno dell'area. Ci saranno due stalli, uno all'ingresso e uno vicino al poliambolatorio. Crediamo sia molto importante perché ormai da tempo i cittadini che si recavano in visita all'ospedale dovevano scendere lungo la strada e accedere a piedi, non rispettando la sicurezza".

Quindi più servizi e più sicurezza, nessun intento di mera sanzione. "Abbiamo temporeggiato rispetto all'avvio dei controlli - precisa il comandante Gaetano Di Giovanni - per dare notizia dell'avvio dei controlli, che si svolgeranno anche con l'ausilio dello street control. Sarà un lavoro in più per la Polizia municipale ma siamo contenti comunque di poter fornire un servizio aggiuntivo ai cittadini".

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento