Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intrepidi vespisti attraverseranno mezza Sicilia: è "Audax Agrigentum 2018"

I piloti - e fra loro due donne: una delle quali è l'assessore alla Polizia municipale Gabriella Battaglia - percorreranno 400 chilometri

 

Ieri hanno riempito le strade di Agrigento, passando naturalmente dalla Valle dei Templi e dalla zona balneare di San Leone. Stamani, da piazza Stazione, ha preso il via la manifestazione "Audax Agrigentum 2018": un evento che è tornato dopo ben 60 anni. I piloti - e fra loro due donne: una delle quali è l'assessore comunale alla Polizia municipale Gabriella Battaglia - attraverseranno un percorso che permetterà d'ammirare le zone costiere e l'entroterra siciliano, passando da Alessandria della Rocca, Corleone, Marsala, Castelvetrano, Partanna, Montevago, Santa Margherita di Belice, Sciacca, Scala dei Turchi e rientrando ad Agrigento.

"Abbiamo riscoperto questa nuova attività vespistica - ha spiegato Vincenzo Pisano, presidente del Vespa club - e l'abbiamo riproposta, quest'anno, ad Agrigento. Faremo un giro di 400 chilometri, arriveremo fino a Corleone e poi, dopo il timbro, ci dirigeremo verso Marsala. Ci sono partecipanti che arrivano da Trento, da Rovereto, Torino, Asti. Sono 11 i club che vengono da fuori e 8 Vespa club della Sicilia, per un totale di 70 partecipanti".  

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento