rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022

Progetto antiviolenza, il questore Auriemma: "La gente adesso denuncia ed è un buon segnale"

Il fenomeno della violenza di genere è diventato una brutta abitudine. Per questo la Regione Sicilia, ha promosso un progetto importante. Un corso di formazione per operatori delle forze dell’ordine, della sanità che comprenderà anche insegnanti, avvocati e operatori socio sanitari. Tutto questo è stato illustrato nel corso di una conferenza stampa. All’incontro, il questore di Agrigento, Maurizio Auriemma.

Violenza, l’incontro sugli interventi della prevenzione

"Abbiamo accolto questo invito con enorme piacere. Vogliamo rimarcare ancora una volta che serve una dovuta formazione per conoscere certi casi. In un anno siamo passati da ammonire sei soggetti, all’ammonizione di dodici. Non vuol dire che il fenomeno è raddoppiato, ma che la gente adesso denuncia, questo è importante”. Il progetto è supportato anche, dal centro antiviolenza di Agrigento. “L’Asp è in prima linea per questo progetto, ma anche il telefono aiuto. Dobbiamo lavorare insieme, tutti i formatori daranno la loro esperienza”. Queste le parole di Antonella Gallo Carrabba, presidente del Telefono aiuto.   A nome dell’Asp, ha parlato Gervasio Venuti. “Chiediamo la collaborazione di tutti, quello che è importante è la prevenzione – ha detto il commissario straordinario dell’Asp – la formazione è fondamentale”.

Si parla di

Video popolari

Progetto antiviolenza, il questore Auriemma: "La gente adesso denuncia ed è un buon segnale"

AgrigentoNotizie è in caricamento