Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Avviata la campagna "Goditi la vita", Mancuso dell'Asp: "Via agli screening gratuiti"

Non è previsto nessun pagamento di ticket. I "controlli" si effettueranno nei cinque ospedali della provincia

 

Cresce il dato sulle infezioni da Hiv, e di altre malattie sessualmente trasmissibili,  per arginare il fenomeno, l’assessorato regionale alla Salute, lancia la campagna di prevenzione “Goditi la vita” a cui aderisce anche l’azienda sanitaria provinciale di Agrigento. Da oggi e sino al prossimo primo dicembre, sarà possibile effettuare gli screening gratuiti per scongiurare la presenza di eventuali patologie.

Basta recarsi presso i laboratori di analisi dei cinque ospedali della provincia, per sottoporsi ai test gratuiti e anonimi. Per l’occasione, l’azienda sanitaria ha anche avviato una campagna informativa dove, in dieci punti, si spiegano le condotte da  osservare per non contrarre il virus dell’Hiv o di altre infezioni che si trasmettono attraverso i rapporti sessuali.

In Sicilia negli ultimi dieci anni, sono stati  riscontrati  443 casi di sifilide, e negli ultimi cinque anni, il numero è  triplicato. Sono 250, invece, i casi di  infezione di Hiv che, nell’Isola, si registranno all’anno. Con una diffusione maggiore fra i maschi di età compresa fra 25 e 44 anni, e fra gli stranieri, in particolare donne; gli stranieri costituiscono più di un quarto dei nuovi casi, e provengono in larga parte dall'Africa Il trend della provincia di Agrigento, segue l’andamento regionale. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento