Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La fiaccolata per Vincenzo scuote Alessandria, la sorella: "Siete tantissimi perché mio fratello era un'ottima persona"

Il corteo silenzioso si è concluso davanti la porta di casa del ventitreenne assassinato martedì sera

 

"So che siete vicini al nostro dolore e vi ringrazio. Siete tantissimi, questo è il risultato perché mio fratello era un'ottima persona". Con la voce spezzata dal pianto, la sorella di Vincenzo Giovanni Busciglio - al termine della fiaccolata che ha scosso Alessandria della Rocca - ha voluto dire "grazie" con il cuore. 

Fiaccolata in memoria di Vincenzo Busciglio, Alessandria urla forte: "Mai più! Serve verità" 

Il silenzio e la luce delle fiaccole, tra le stradine del centro storico di Alessandria della Rocca, hanno gridato - e lo hanno fatto con forza - "Mai più" alla violenza. Un corteo ordinato e commosso si è unito ai parroci e ai sindaci del circondario per la fiaccolata dedicata alla memoria del ventitreenne ucciso martedì sera.

 

Omicidio Busciglio, alla fiaccolata anche i sindaci di Bivona, Cianciana e Santo Stefano Quisquina

"Siamo qui a testimoniare che il territorio è sconvolto - ha detto Francesco Cacciatore, sindaco di Santo Stefano Quisquina, - . Le nostre comunità sono comunità di persone perbene, sono territori che chiedono riscatto, progresso civile, pacifica convivenza. Con questa fiaccolata chiediamo pace e serenità per le nostre popolazioni". Tutti gli abitanti di Alessandria della Rocca, con la stessa identica voce, hanno detto: "Abbiamo perso un ragazzo perbene, una vittima innocente". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento