Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Akragas, Lello Di Napoli: "Rispetto per i miei ragazzi"

I biancazzurri giocheranno sabato allo stadio "Esseneto", la squadra affronterà il Foggia

 

Sabato di big match per l'Akragas. I biancazzurri di mister Di Napoli, giocheranno contro il Foggia.  Una sfida che sulla carta potrebbe essere proibitiva per i "terribili ragazzi" del tecnico di Agrigento.

“Partire battuti? Mai. Giochiamo undici contro undici, è vero il Foggia è una corazzata, ma noi dobbiamo avere coraggio e ambizione. Loro - dice Raffaele Di Napoli - verranno qua per vincere, siamo consapevoli di questo, il Foggia è una grande corazzata. Chiedo, però, rispetto per la mia squadra e per i miei giocatori. Ho sentito troppo in queste settimane, siamo tutti in Legapro e siamo dei professionisti”.

L’Akragas dovrà fare a meno, di Francesco Salvemini. Il biancazzurro non è a disposizione per un problema fisico. “Chi giocherà in avanti? Devo sciogliere qualche riserva, tutti i giocatori convocati si giocano una maglia. Addario? Mi fido di lui, l’ho voluto ad Agrigento fortemente”.

Pronto all’esordio casalingo, Stefano Addario. Il portiere prenderà il posto dello squalificato, Pasquale Pane. “Critiche nei nostri confronti? Non ci destabilizzano affatto. Dobbiamo essere concentrati. Ci aspettano dodici finali, non possiamo perdere punti da nessuna parte. Abbiamo il rammarico di avere lasciato qualche punto per strada. Abbiamo l’obbligo di fare più punti possibili. La vittoria contro il Catania? Ci ha dato serenità. Pane? Abbiamo un grande rapporto”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento