"I chiodi di Vetro" ritornano in mostra ai Filippini: le sculture in ferro esposte nella galleria "Bodart"

Favole, musicisti, atleti: gli antichi chiodi modellati secondo l'artista "Assumono una vita propria"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Tutti conosciamo l’utilità dei chiodi, specie se con questi dobbiamo fissare qualcosa ma gli stessi, possono diventare anche  espressione artistica, scultorea nello specifico. Il dietologo Giosuè Vetro, apprezzato professionista agrigentino prestato all’arte, manipola i vecchi chiudi in ferro, donandogli dinamicità, o per usare una sua espressione, “prendono vita”. Ed ecco quindi che il rigido oggetto, si curva e assume le forme di un musicista o di un animale. Le singolari e curiose sculture dopo il successo dell’anno scorso, sono ritornate all’ex collegio dei Filippini, fanno parte della collezione “Il mondo dei chiodi di Vetro” e resteranno esposte nella galleria “Bodart” sino al prossimo 3 agosto.

Questo pomeriggio, alla presenza del sindaco di Agrigento, Calogero Firetto, l’inaugurazione della mostra che ha suscitato la curiosità dei presenti. 
 

Potrebbe Interessarti

  • Tentato furto a San Leone, inseguimento e incidente: uno è stato arrestato, l'altro è ricercato

  • Le fiamme distruggono i grani antichi della Valle dei Templi, raccolto andato in cenere

  • Sequestro di persona e violenza sessuale, il bracciante agricolo bloccato dai carabinieri confessa

  • Ha salvato una donna dopo l'esplosione, l'ambulante senegalese: "Urlava aiuto, le ho strappato i vestiti in fiamme"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento