Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tornavano da Palermo dopo aver fatto il "carico", trovati con hashish e marijuana: arrestati

I poliziotti della sezione Volanti hanno bloccato i due 19enni durante un rastrellamento in piazzale Rosselli: sequestrato diversi panetti, per un peso complessivo di un chilo e 400 grammi

 

Tornavano da Palermo dopo aver fatto il "carico". Non s'aspettavano naturalmente di trovare in piazzale Rosselli i poliziotti della sezione Volanti della Questura. Agenti che, per l'ennesima volta, hanno dato corso - nella serata di sabato - ad un autentico rastrellamento antidroga.

Mp: "Il controllo del territorio è la base per sconfiggere la criminalità comune"

Notato il nervosismo dei due giovanissimi - due 19enni, originari del Gambia, richiedenti asilo politico, - i poliziotti hanno fatto scattare il controllo mirato. I due sospetti sono stati, dunque, bloccati e perquisiti. Ancora una volta, l'occhio lungo dei poliziotti ci aveva visto giusto perché i due erano in possesso di un chilo e 400 grammi di hashish e di 6 grammi di marijuana.

Nuovo blitz nella "centrale" dello spaccio, migranti in fuga: un arresto e una denuncia 

Entrambi sono stati portati alla caserma Anghelone dove gli è stata contestata l'ipotesi di reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e dove è scattato l'arresto. 

Sorpreso con in tasca la droga, denunciato un ventunenne 

Anche questi controlli, predisposti dal questore Maurizio Auriemma, rientrano nella cosiddetta operazione "Periferie sicure". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento