Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"Sogno di una notte di mezza estate", Shakespeare "incontra" Pirandello

Il direttore artistico del teatro Sebastiano Lo Monaco: "E' stata una stagione straordinaria"

 

Una commedia sull'amore, capolavoro assoluto di William Shakespeare "Sogno di una notte di mezza estate" chiude ufficialmente il cartello stagionale del teatro "Luigi Pirandello" di Agrigento. Una stagione straordinaria per il direttore artistico Sebastiano Lo Monaco, non solo per la qualità degli spettacoli proposti ma anche per le casse stesse del teatro che anche quest'anno chiude con un bilancio positivo.

Il sogno di una notte di mezza estate fu scritta verso la fine del sedicesimo secolo. Questa commedia è una delle prime di Shakespeare e certamente una delle più popolari. La versione che verrà messa in scena - nel tempio dedicato al Nobel agrigentino - è stata  adattata da Massimiliano Bruno e propone un cast d'eccezione, con Stefano Fresi, Violante Placido, Paolo Ruffini e Augusto Fornari. Un insolito incontro dunque per due mostri sacri della letteratura mondiale, ovvero quello tra Shakespeare e Pirandello. 
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento