Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spiaggia potenzialmente pericolosa: il Comune "blinda" Zingarello

Gli accessi all'arenile sono stati sbarrati e in zona vige il divieto di balneazione

 

Brutta sorpresa per i bagnanti che frequentano la spiaggia di Zingarello. Da oggi, gli accessi all’arenile sono stati sbarrati dal Comune di Agrigento per il rischio crolli del sovrastante costone. Una storia vecchia per la frazione balneare che, con l’ordinanza numero 48 della Capitaneria di porto, in vigore dal 24 marzo del 1989, deve convivere con l’interdizione del tratto di spiaggia soggetto a frana. Con il divieto di accesso a monte però, l’intero tratto di costa è stato "blindato". 

Zingarello si sbriciola, paura per dei turisti
Zingarello si sbriciola, paura per dei turisti: pericolo scampato

Sull’assenza di interventi risolutivi, interviene l’associazione ambientalista, Mareamico Agrigento. “Non si affronta il problema dell’erosione costiera – dice, ai microfoni di AgrigentoNotizie, il presidente Claudio Lombardo – ma semplicemente si inibisce la balneazione ai cittadini e ai turisti di questa splendida spiaggia. Negli scorsi anni, è stato perso un finanziamento da un milione di euro che era destinato a Zingarello e che invece – aggiunge Lombardo  - sono stati trasferiti  per la cattedrale di Agrigento senza mai essere stati utilizzati”. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento