Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stato di agitazione dei precari, Firetto al Governo: "Questo Comuni o li salviamo tutti o non ne salviamo nessuno"

Il sindaco non parla dei lavoratori a tempo determinato ma citando Salvini lancia un appello a palazzo Chigi

 

Protesta dei precari del Comune di Agrigento, con oltre 32 milioni di euro di debiti e una situazione finanziaria incerta, il sindaco Lillo Firetto dai microfoni di AgrigentoNotizie, a specifica domanda, più che parlare della  riduzione oraria dei 190 dipendenti contrattisti e del relativo stato di agitazione, spiega lo stato dell'arte delle casse dell'ente.

La stabilizzazione sfuma e le ore di lavoro si riducono: scoppia la protesta dei precari del Comune

Firetto non parla apertamente del futuro occupazionale dei precari così come, per il Comune di Agrigento, non utilizza il  termine dissesto finanziario.  Il primo cittadino però, riprendendo alcune dichiarazioni del vice premier Salvini, lancia un velato appello al Governo: "Questi Comuni o li salviamo tutti o non salviamo nessuno".

Precari: Sodano contro l'amministrazione e l'assessore Battaglia sbotta

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento