Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Abbandono di rifiuti, le telecamere dei carabinieri permettono di elevare multe per 210 mila euro

Sono stati inoltre identificati e denunciati alla Procura i titolari e i legali rappresentanti di una quarantina di ditte

 

Sono stati "pizzicati" ad abbandonare di tutto: dai "semplici" sacchetti dei rifiuti agli sfalci di potatura, ma anche solventi chimici, amianto, pneumatici fuori uso, prodotti per la verniciatura, pezzi di autovetture e prodotti sanitari. Ad incastrarli sono state le telecamere dei militari del centro Anticrimine natura e dei carabinieri del comando provinciale di Agrigento.

Abbandono di rifiuti, "inchiodati" 350 sporcaccioni 

Oltre 350 i cittadini identificati. Fra loro, circa 40 titolari di società ed enti.

Per gli episodi relativi ad abbandono di rifiuti non pericolosi è scattata una sanzione amministrativa di 600 euro, per un totale complessivo accertato di 210 mila euro di multe. Per gli abbandoni di rifiuti pericolosi è scattata, invece, la sanzione amministrativa di 1.200 euro, per un totale complessivo accertato di oltre 10.000 euro.

Sono stati inoltre identificati e denunciati alla Procura i titolari e i legali rappresentanti di una quarantina di ditte gravitanti nel territorio Agrigentino. Tutti sono stati sorpresi mentre smaltivano illecitamente vari rifiuti.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento