rotate-mobile
/~shared/avatars/12688290524485/avatar_1.img

Mario

Rank 7.0 punti

Iscritto martedì, 22 aprile 2014

Dalla Cina con furore

"Per una volta devo dissentire dalle osservazioni di Fabio.
I flussi turistici non verranno mai intercettati solo per la produzione di uno spot, magari simpatico e che rimbalza nelle maggiori testate nazionali e forse mondiali, il turismo è una industria molto più esigente e prevede programmazione e servizi, attività nelle quali siamo carenti in maniera preoccupante, per cui reputo la produzione e la diffusione di questo spot, sulla cui gratuità avrei delle riserve, un meschino atto di mera propaganda elettorale senza alcuna altra finalità promozionale ne di immagine.
Ci sono molte attività, che non prevedono l'impiego di risorse, che non vengono mai attuate e che sembrerebbero sfuggire alla attenzione di un Sindaco, eccessivamente "distratto" quando si parla di problemi importanti della città, soprattutto quelli che riguardano le attività produttive.
L'ironia che questo spot ha scatenato in città e soprattutto nel web a mio avviso non è riconducibile alla provincialità ma alla sottolineatura della ennesima attività propagandistica del Sindaco che ritiene di risolvere in maniera semplicistica i problemi della città, come quelli legati al turismo.
Ma tra qualche mese sarà facile sapere se hanno ragione gli scettici come me o il Sindaco, i numeri delle strutture ricettive saranno più eloquenti di qualsiasi ragionamento, anche del mio."

2 commenti

Dalla Cina con furore

"Per una volta devo dissentire dalle osservazioni di Fabio.
I flussi turistici non verranno mai intercettati solo per la produzione di uno spot, magari simpatico e che rimbalza nelle maggiori testate nazionali e forse mondiali, il turismo è una industria molto più esigente e prevede programmazione e servizi, attività nelle quali siamo carenti in maniera preoccupante, per cui reputo la produzione e la diffusione di questo spot, sulla cui gratuità avrei delle riserve, un meschino atto di mera propaganda elettorale senza alcuna altra finalità promozionale ne di immagine.
Ci sono molte attività, che non prevedono l'impiego di risorse, che non vengono mai attuate e che sembrerebbero sfuggire alla attenzione di un Sindaco, eccessivamente "distratto" quando si parla di problemi importanti della città, soprattutto quelli che riguardano le attività produttive.
L'ironia che questo spot ha scatenato in città e soprattutto nel web a mio avviso non è riconducibile alla provincialità ma alla sottolineatura della ennesima attività propagandistica del Sindaco che ritiene di risolvere in maniera semplicistica i problemi della città, come quelli legati al turismo.
Ma tra qualche mese sarà facile sapere se hanno ragione gli scettici come me o il Sindaco, i numeri delle strutture ricettive saranno più eloquenti di qualsiasi ragionamento, anche del mio."

2 commenti
AgrigentoNotizie è in caricamento