/~shared/avatars/16937299871424/avatar_1.img

Calogero

Rank 0.0 punti

Iscritto sabato, 15 luglio 2017

Conoscere i problemi sanitari, "faccia a faccia" fra Zappia e Firetto

"Lettera indignata di un cittadino della provincia di Agrigento alle prese con il centro unico di prenotazione della asp di Agrigento.

Avendo una mia congiunta anziana bisogno di una visita specialistica mi chiede di aiutarla a fare una prenotazione al servizio sanitario pubblico della provincia di Agrigento. Apprendo dal loro sito internet che il validissimo sistema di prenotazione tramite whatsapp è stato chiuso a Gennaio 2020 , forse perché funzionava troppo bene e perché non obbligava ad attese estenuanti di oltre sessanta minuti al telefono ?
Mi decido quindi di fare il numero dedicato dove risponde una segreteria telefonica che mi comunica per circa sei volte consecutive di riprovare più tardi poiché vi sono troppe persone in attesa. Dopo i suddetti tentativi il sistema mi mette in attesa informandomi che ci sono diciannove persone in attesa e l'operatore mi potrà rispondere entro 56 minuti. Avete capito bene, 56 minuti in cui una snervante e brutta musica di attesa mi fa compagnia e che fa venire voglia di prenotare una visita psichiatrica per me piuttosto che per la mia parente.
Finalmente mi risponde una gentilissima signora che provvede ad effettuare la prenotazione per ottobre ( due mesi per una visita angiologica) , ho il piacere di scambiare due parole con l'incolpevole operatrice che mi afferma che effettivamente il servizio prenotazioni whatsapp funzionava troppo bene e non comprendeva neanche lei il perché della sua abolizione.
Sono veramente molto indignato di questo servizio soprattutto mettendomi nei panni dei tanti anziani che non hanno persone più giovani e pazienti che li possono aiutare . VERGOGNA"

1 commenti

Conoscere i problemi sanitari, "faccia a faccia" fra Zappia e Firetto

"Lettera indignata di un cittadino della provincia di Agrigento alle prese con il centro unico di prenotazione della asp di Agrigento.

Avendo una mia congiunta anziana bisogno di una visita specialistica mi chiede di aiutarla a fare una prenotazione al servizio sanitario pubblico della provincia di Agrigento. Apprendo dal loro sito internet che il validissimo sistema di prenotazione tramite whatsapp è stato chiuso a Gennaio 2020 , forse perché funzionava troppo bene e perché non obbligava ad attese estenuanti di oltre sessanta minuti al telefono ?
Mi decido quindi di fare il numero dedicato dove risponde una segreteria telefonica che mi comunica per circa sei volte consecutive di riprovare più tardi poiché vi sono troppe persone in attesa. Dopo i suddetti tentativi il sistema mi mette in attesa informandomi che ci sono diciannove persone in attesa e l'operatore mi potrà rispondere entro 56 minuti. Avete capito bene, 56 minuti in cui una snervante e brutta musica di attesa mi fa compagnia e che fa venire voglia di prenotare una visita psichiatrica per me piuttosto che per la mia parente.
Finalmente mi risponde una gentilissima signora che provvede ad effettuare la prenotazione per ottobre ( due mesi per una visita angiologica) , ho il piacere di scambiare due parole con l'incolpevole operatrice che mi afferma che effettivamente il servizio prenotazioni whatsapp funzionava troppo bene e non comprendeva neanche lei il perché della sua abolizione.
Sono veramente molto indignato di questo servizio soprattutto mettendomi nei panni dei tanti anziani che non hanno persone più giovani e pazienti che li possono aiutare . VERGOGNA"

1 commenti
AgrigentoNotizie è in caricamento