rotate-mobile
Volley

A2: questione di dettagli per Aragona, perde 3-1 a Sassuolo e rimane al penultimo posto

Il maggiore rimpianto di ieri sera è stato soprattutto per il secondo set, perso 27-25 dopo tre set ball sprecati

Una battagliera Seap Dalli Cardillo Aragona cede in quattro set al forte Green Warriors Sassuolo, apparso più regolare e compatto nei momenti topici del match. Moneta e compagne, invece, hanno pagato a caro prezzo alcuni errori in attacco e non sono riuscite a dare continuità al gioco nella fase finale dei set. Il Sassuolo inizia la partita con Civitico, Zojzi, Dhimitriadhi, Busolini, Balboni, Gardini e il libero Rolando. In campo dalla panchina Rasinska, Cantaluppi e Mammini. La Seap Dalli Cardillo Aragona risponde con Caracuta, Zonta, Cometti, Negri, Dzakovic, Moneta e Vittorio libero.

Out per infortunio Stival e Zech, trovano spazio durante la gara Bisegna, Casarotti e Ruffa. Le padrone di casa dettano legge nel primo set: 8-4, 16-10 e 21-13. Nel finale Aragona prova a reagire ma il Sassuolo non tradisce e mette la partita tutta in discesa.  Il secondo set si gioca punto a punto con Dzakovic immarcabile per il muro nero-verde. Bene anche capitan Moneta contro un Sassuolo determinato a portare a casa i tre punti. I parziali certificano l'equilibrio in campo: 7-8, 16-15, 21-20. Il finale è bellissimo vinto ai vantaggi dal sestetto di coach Venco. La Seap Dalli Cardillo Aragona tira fuori l'orgoglio e mostra tanto carattere nel terzo set.

La squadra di Micoli cresce in tutti i fondamentali e trascinata da una superlativa Dkakovic riapre la partita: 7-8, 15-16, 20-21 e 23-25. Ma la Seap Dalli Cardillo Aragona non riesce a dare continuità al gioco e subisce il ritorno delle giocatrici di casa che conducono prima 8-6 e poi 16-9. Timida reazione dell'Aragona che nulla può contro un sestetto in grande condizione. Sassuolo chiude senza particolari sofferenze, 25-21. Il tabellino del match:

GREEN WARRIORS SASSUOLO-PALLAVOLO ARAGONA 3-1 (25-19 27-25 23-25 25-21)

GREEN WARRIORS SASSUOLO: Civitico 7, Zojzi 2, Dhimitriadhi 14, Busolini 14, Balboni 2, Gardini 30, Rolando (L), Rasinska 9, Cantaluppi 1, Mammini. Non entrate: Cesari Semprini, Colli (L), Stanev, Bondarenko. All. Venco. 

SEAP DALLI CARDILLO ARAGONA: Dzakovic 30, Negri 4, Zonta 7, Moneta 14, Cometti 3, Caracuta 2, Vittorio (L), Bisegna 3, Casarotti 1, Ruffa. Non entrate: Stival. All. Micoli. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: questione di dettagli per Aragona, perde 3-1 a Sassuolo e rimane al penultimo posto

AgrigentoNotizie è in caricamento