Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Fortitudo, Chiarastella: "Azzeriamo i pensieri e torniamo a vincere"

 

La Fortitudo all’esame Treviglio. I biancazzurri, domenica affronteranno al PalaMoncada, una delle dirette concorrenti alla corsa nei playoff. In conferenza stampa, questa mattina, Franco Ciani e Albano Chiarastella. Il coach ed il capitano della Moncada, hanno presentato la sfida. Un match delicato e assai importante, domenica Agrigento è chiamata all’impresa.

“E’ stata una settimana impegnativa, ma molto interessante – ha detto Chiarastella. Crediamo nelle nostre capacità. Treviglio è aggressiva, è una squadra con molto talento. Hanno anche loro, però, dei punti deboli. Loro, giocano con un ritmo pazzesco: aggrediscono, corrono, saltano, fanno di tutto. Sono molto liberi nel gioco, questo gli dà tanta fiducia. Treviglio, riesce a fare canestro anche da otto metri, dobbiamo essere sempre concentrati, perché possono punirci sempre. La sconfitta contro Casale? Ogni volta che si perde, la prima cosa si fa è quella di stare tutti insieme, di parlare e di confrontarci. Perdere in quel modo non fa piacere a nessuno. Dobbiamo azzerare i pensieri, pensando al prossimo impegno”

“Il girone di ritorno è nettamente più difficile e impegnativo – ha detto Franco Ciani. Nel girone di ritorno è tutto diverso. C’è un sostanziale equilibrio, togliendo il passo autoritario di Biella, per il resto siamo tutti in un maremagnum in tempesta tutte le domeniche. L’idea è quella di trovare sempre un modo per riproporre l’approccio giusto per tornare a essere quelli di due mesi fa. Abbiamo fatto delle grandi cose per un periodo – dice il coach in conferenza stampa - sembra quasi che il canestro di Ferguson abbia cancellato delle cose. Mancano otto battaglie, ogni partita deve essere affrontata con un atteggiamento diverso dalle ultime due trasferte. Sotto il profilo del dispendio, lo sarà molto a livello fisico. Sarà una partita molto impegnativa, considerando anche l’acciacco di qualche giocatore nostro. Il momento invece, comporta anche un grande sforzo mentale. Abbiamo la necessità assoluta di vincere una partita, questo si ripercuoterà su qualsiasi tiro, dobbiamo reggere l’urto. Avere la leadership Piazza e Chiarastella in gruppo? Vale tanto. Loro rappresentano l’ossatura storica della squadra. Hanno una valenza importante, credo che anche il contributo di altri sia stato positivo, anche sotto il profilo emotivo. Il fatto di avere vissuto insieme, tutta una serie di esperienze sulle spalle, sicuramente è importante. E’ evidente che tutti quanti saremo chiamati a trasformare tutte le valutazioni a trasformarle in qualcosa di tangibile”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento