rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Sport

Quel "lavoratore" di Di Napoli: "Paura del Catania? La mia Akragas non ha nulla da perdere"

Petto in fuori e grande orgoglio, il tecnico biancazzurra affronta a viso aperto il derby. Su di lui sono piovute le parole dell'ad Pietro Lo Monaco, ma il tecnico non si scompone

"Lo Monaco? E' un grande dirigente, sono lunsingato che lui mi conosca". Di Napoli vs Lo Monaco, seconda ed ultima puntata. Da una parte l'allenatore dell'Akragas, dall'altra l'ad del Catania. Se secondo quanto dice Lo Monaco, Di Napoli è un "tecnico inesperiente", il biancazzurro incassa e rispedisce al mittente. Nessuna caduta di stile per Raffaele Di Napoli, il tecnico sta preparando la sfida con il petto in fuori e con l'orgoglio da maestro di calcio. I suoi ragazzi avranno poche ansie, giocare al "Massimino" fa piacere, poi sarà derby. 

"Il Catania è attrezzato per giocare delle grandi sfide - ha detto l'allenatore in sala stampa - i miei ragazzi stanno crescendo. Abbiamo lavorato bene in settimana, dobbiamo trovare il nostro equilibrio, da quel momento, sono convinto che potremmo dare fastidio a chiuque. Paura del Catania? E' un onore giocare contro di loro. Gli etnei sono una squadra attrezzata per vincere, noi dobbiamo fare un altro tipo di campionato. Ma sono convinto di una cosa: chi ha paura delle favole non entra nel bosco".

Al fianco del tecnico anche il giovane Luigi Carillo. Ex Catania e Juve Stabia. "Conosco bene quella squadra, so cosa troveremo al 'Massimino'. E' anche emozionante avere tutta la tifoseria contro, ti stimola a fare bene. Paura? Questa parola proprio non mi piace. Loro sono una grande squadra, ma noi daremo il massimo"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quel "lavoratore" di Di Napoli: "Paura del Catania? La mia Akragas non ha nulla da perdere"

AgrigentoNotizie è in caricamento