menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verso Ribera-Akragas, Montalbano: "Daremo tutto per vincere"

Tutti a disposizione per il tecnico akragantino, da valutare le condizioni del centrocampista Carmelo Ciscardi ancora alle prese con un fastidio al ginocchio e di Giuseppe Bennardo

"Fate gol con cattiveria". E' questa la frase che ripete il tecnico dell'Akragas Vinzenzo Montalbano ai suoi ragazzi durante la seduta di allenamento. Partitella a dieci contro zero, ieri pomeriggio, e rifinitura mattutina in vista del derby "solitario".
 
Corrono e sudano gli akragantini che si apprestano a disputare una delle partite più importanti del torneo. Abbiamo intervistato il tecnico Vincenzo Montalbano chiedendo pareri e sensazioni in vista della partita di domani al Nino Novara.
 
- Mister, 90 minuti importanti e quasi vitali. I crispini non regalano nulla, l'Akragas è pronta?
"Si. Il Ribera al termine di un campionato fantastico ci tiene a chiudere in bellezza. Loro vogliono vincere l'ultima partita casalinga ovviamente - spiega Montalbano - daranno il tutto per tutto, e come giusto che sia non regaleranno nulla. Noi dobbiamo vincere, andremo a Ribera per fare la nostra partita  e con l'Alcamo ad un punto dobbiamo crederci fino all'ultimo dando il massimo e facendo una partita perfetta".
 
 
 
Akragas in allenamento
 
 
Tutti a disposizione dl tecnico Vincenzo Montalbano; da valutare le condizioni del centrocampista Carmelo Ciscardi, ancora alle prese con un fastidio al ginocchio, e di Giuseppe Bennardo. 
 
A un giorno dal derby, vincere sembra davvero essere l'unica cosa che conta. Diverse le motivazioni che spingono ambedue le squadre alla vittoria.
 
Il Ribera va a caccia degli applausi più forti contro l'Akragas e nell'ultima partita di un campionato quasi perfetto, mentre gli akragantini si accontentano del silenzio spronando onore e voglia di provare a mettere in campo orgoglio e quella piccola rivincita che tanto vuol prevalere.
 
All'andata Marasco era un "esordiente" oggi è il fuoriclasse dell'Akragas tocca a lui provare ad espugnare il Nino Novara, e tocca al Ribera tentar di mettere in cassa forte un ulteriore risultato utile. Ribera-Akragas i derby non si giocano si vincono.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Da Licata alla rotonda Giunone per "sbariari": sanzionato dipendente comunale

  • Cronaca

    Coronavirus, in Sicilia 1.120 nuovi casi (66 in provincia): 9 morti

  • Cronaca

    Restò incontinente dopo il parto, chiesti 158 mila euro di risarcimento

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento