menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Akragas - Kamarat, Alessi "bacchetta" Privitera: "Spesso fuori luogo"

Giornata di allenamento per l'Akragas di mister Montalbano. Sotto un cielo uggioso a splendere sono i sorrisi della dirigenza biancazzurra

Giornata di allenamento per l'Akragas di mister Montalbano. Sotto un cielo uggioso a splendere sono i sorrisi della dirigenza biancazzurra. Seguono con attenzione e oculatezza l'andamento della sgambata pomeridiana.

Piranio, Alessi, Sciortino e l'allenatore in seconda Nobile, si dicono fiduciosi per l'impegno domeniale. Abbiamo voluto intervistare il direttore generale Silvio Alessi.

"Vedo la squadra motivata e vogliosa di dare un serio scossone al campionato. La prestazione di domenica mi è molto piaciuta, ho apprezzato il carattere degli undici scesi in campo".

 

 

Ad Alessi sottolineamo quanto la mossa di tenere Marasco, a oggi, si è rivelata vincente.

"Si sono dello stesso avviso. Marasco, come sottolineato dagli addetti ai lavori di casa Alcamo, è un giocatore di un'altra categoria, sa guadagnare terreno e fa salire la squadra, è quello che in questo momento mi sta piacendo di più, anche se - sottolinea il dg - sto apprezzando molto le prestazioni di tutta quanta la squadra".

Al direttore generale akragantino, chiediamo se e quanto il Kamarat è temuto in casa Akragas. "E' un'ottima squadra, la classifica li vede davanti a noi, è normale che li temiamo, ma non per questo staremo li a non fare la nostra partita, dobbiamo attaccare dal primo istante per guadagnare punti fondamental".

Il direttore generale si sofferma su un elemento che a oggi sta facendo grande il Kamarat, Di Piazza. "Conosciamo le sue doti e le sue caratteristiche, credo che il ragazzo sia l'uomo in più di questo Kamarat".

Al dg chiediamo quali sono i rapporti con la dirigenza di Cammarata. "Stimo gli addetti ai lavori di casa Kamarat, è gente che sa fare bene il proprio lavoro, i nostri rapporti sono ottimi e non abbiamo nessun risentimento. Devo però 'bacchettare' un tesserato del Kamarat, ovvero il giovane Privitera. Non condivido - spiega Alessi - molte, anzi, quasi tutte le sue uscite; non mi piace il modo con cui esprime le proprie opinioni sull'Akragas, le trovo spesso fuori luogo. Consiglio al giovane Privitera di concentrarsi a fare bene sul campo e non a sprecare tempo parlando senza cognizione di causa dell'Akragas. Rispetto tutta quanta la società Kamarat, ma vado in contrasto con le idee del ragazzo".

In conclusione chiediamo ad Alessi un messaggio da rivolgere ai tifosi che accorreranno allo stadio. "Deve essere una giornata di festa, vogliamo la curva sud piena di entusiasmo, mi aspetto una grande gare e soprattutto spero che vinca il migliore".

Ha concluso così la sua intervista il direttore generale Silvio Alessi, orgoglioso di una squadra che, a detta dello stesso, "sta lavorando molto bene".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento