rotate-mobile
Sport

CALCIO: Verso Akragas - Gemini, Nobile: "Rispettiamo tutti ma non temiamo nessuno"

Riflettori puntati su Giuseppe Guastella. Il neo acquisto akragantino ha preso parte alla seconda...

Riflettori puntati su Giuseppe Guastella, in allenamento allo stadio Esseneto. Il neo acquisto akragantino ha preso parte alla seconda seduta tecnico-tattica biancazzurra. Voglioso di dimostrare il suo valore, Guastella ha scelto l'Akragas senza esitare, convinto del progetto vincente della squadra. Montalbano si dedica al neo acquisto, spiegando schemi e quant'altro. Vuole movimento il mister, chiede passaggi filtranti e cross in mezzo all'area, coinvolge tutti il tecnico riberese, giovani e 'senatori'.

E' un'Akragas che si prepara alla non facile partita con il Gemini, si affida alla classe dei suoi giocatori migliori, ma soprattutto alla tenacia dell'allenatore in seconda Francesco Nobile: "Sono fiero dei miei ragazzi - ha detto oggi Nobile - il gruppo è affiatato e la squadra ha voglia di far bene. Mi preme sottolineare - conclude Nobile - che l'Akragas rispetta tutti ma non teme nessuno". Queste le parole del vice allantore akragantino, il 'solito' Nobile combattivo e anima dello spogliatoio.

Il Gemini, sta preparando la partita nei minimi particolari, la meticolosità di mister Nuccio l'abbiamo conosciuta nei mesi in biancazzurro. Aleggia la possibilità di un Parisi non al massimo delle condizioni, ma in questi match la pretattica non è mai poca. Ci si aspetta un pubblico da derby, la società Akragas ha messo a disposizione 500 tagliandi per la tifoseria ospite e tutto fa presagire a una gradinata gremita in ogni dove.

Non sarà da meno la tifoseria locale; infatti il team manager Capraro ha fatto sapere che è vero boom dei biglietti low cost (3 euro). Sale la febbre da derby, il Gemini vuole i tre punti, la rabbiosa Akragas difficilmente la darà vinta ai 'cugini' del Gemini.


Foto di Calogero Montana Lampo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CALCIO: Verso Akragas - Gemini, Nobile: "Rispettiamo tutti ma non temiamo nessuno"

AgrigentoNotizie è in caricamento