menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Salvatore Cocuzza

Salvatore Cocuzza

Akragas, Totò Cocuzza: "Sgambetto a Rigoli? No, grazie"

Il fantasista biancazzurro ha voglia di fare bene nel derby. Il numero dieci ex Messina giocherà ancora contro il suo ex tenico

Il derby tra Catania e Akragas ha tanti intrecci, tra questi anche quello tra Pino Rigoli e Salvatore Cocuzza. Il primo, oggi, è sulla panchina del Catania, il secondo gioca per l'Akragas. Rigoli e Cocuzza sono stati anche compagni di società, il tecnico in panchina ed il fantasista in campo.

Ma tra loro due non correva buonsangue, così il tecnico, diede il benestare per la cessione di Salvatore Cocuzza. I loro occhi torneranno ad incrociarsi, ma questa volta saranno uno contro l'altro. "Sgambetto a Rigoli? Non sono bravo a fare le entrate, rischio di farmi male da solo – dice il numero dieci dell’Akragas. Noi abbiamo tanto rispetto di questo Catania e non paura. Andiamo a fare la nostra partita, con la speranza di fare un buon risultato. Mi sono messo dal primo giorno al servizio del mister e della squadra. Dobbiamo continuare a fare quello che stiamo facendo, dobbiamo trovare equilibrio. Noi – dice Cocuzza – non abbiamo paura di nessuno, abbiamo rispetto. Le partite come quella contro il Catania, sono le più belle. L’Akragas non deve fare punti con queste grandi squadre, ma sono certo venderemo cara la pelle".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento