Mercoledì, 28 Luglio 2021
Sport

Vela d'altura, Licata è sul tetto d'Italia: trionfa la South Kensington

Concluso il campionato nazionale disputato a Punta Ala. La città ha patrocinato a titolo gratuito la manifestazione

La barca tutta licatese "South Kensington", della scuola nautica di Franco Licata D’Andrea, capitanata da Massimo Licata D’Andrea, si aggiudica il campionato italiano di vela d’altura che si è appena disputato a Punta Ala. Trionfa dunque la città licatese che, tra l'altro, ha patrocinato a titolo gratuito la manifestazione.

"Siamo orgogliosi di aver rappresentato con il massimo traguardo la Sicilia in questa manifestazione velica prestigiosa - ha dichiarato l'armatore e timoniere, Massimo Licata D'Andrea - in cui erano presenti i migliori equipaggi e le più performanti imbarcazioni provenienti da tutta Italia e da alcune parti d’Europa. Ringrazio, com’è ovvio ,tutti i nostri amici sostenitori, sponsor e tutti i followers che ci seguono e ci sostengono con affetto e che ci aiutano a consolidare il rapporto con i nostri partner sostenitori. Infine vorrei ringraziare il Velico Siciliano (circolo di appartenenza), la veleria Doyle Italia e soprattutto tutti i membri del nostro splendido equipaggio composto da me, con il ruolo di armatore timoniere, Domenico Campo (tattico), Mario Noto (randista), Stefano Selo (tailer), Michelangelo Miceli (aiuto prodiere), Pietro Costantino (drizzista), Danilo Margiotta (prodiere) e Marzio Dotti (co-tailer).

La soddisfazione del sindaco

“E’ un risultato straordinario quello ottenuto da South Kensington, la barca della Scuola Nautica Franco Licata D’Andrea di Licata, a Punta Ala. Massimo Licata D’Andrea ed il suo equipaggio hanno fatto un gran regalo alla nostra città, siamo felici di aver dato il patrocinio gratuito del Comune all’imbarcazione”.

Queste le parole del primo cittadino di Licata, Pino Galanti, per commentare l’eccellente risultato dell’imbarcazione licatese South Kensington che si è laureata campione d’Italia di vela d’altura.

“Una vera e propria impresa – aggiunge Pino Galanti – quella di Massimo Licata D’Andrea, che rappresenta il giusto coronamento di anni di lavoro, sacrifici e passione. Saremo lieti, non appena tornerà a Licata, di ricevere l’equipaggio al completo al Comune per dimostrargli l’affetto e la gratitudine della nostra comunità”.

(Aggiornato alle 16.04)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vela d'altura, Licata è sul tetto d'Italia: trionfa la South Kensington

AgrigentoNotizie è in caricamento