Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Calcio, verso il derby Casteltermini-Akragas, mister Di Gaetano: "Vogliamo i tre punti”

Il centrocampista Francesco Cerra sul Covi-19: "Attuiamo tutti i protocolli necessari per evitare i contagi”

 

Il recupero infrasettimanale della seconda giornata di andata, del girone A del campionato di Eccelleza di calcio, propone il derby agrigentino: Casteltermini – Akragas 2018. Fischio di inizio, domani, mercoledì 7 ottobre, alle ore 15:30 al comunale “Lombardo” di Casteltermini. La società  biancazzurra ha presentato il "delicato" match nella sala stampa dello stadio “Esseneto” di Agrigento. Erano presenti: l’allenatore  Francesco Di Gaetano e il giovane centrocampista Francesco Cerra.

Akragas, si recupera il match col Casteltermini: Di Gaetano convoca 22 calciatori
Akragas, si recupera il match col Casteltermini: Di Gaetano convoca 22 calciatori

"Andremo a Casteltermini i per portare a casa i tre punti – ha detto, in conferenza, mister Di Gaetano – . E' ovvio comunque che dobbiamo rispettare gli avversari”. Dopo i recenti casi di coronavirus che hanno coinvolto diversi giocatori che militano in club di serie A, e la decisione di far disputare il derby a porte chiuse, AgrigentoNotizie ha chiesto al giovane Cerra se, in campo, si ha paura del temibile virus. “Credo che faccia paura a tutti – ha detto il centrocampista classe 1997 – soprattutto a noi che, giornalmente, abbiamo contatti con persone che non sappiamo dove sono state e non ne conosciamo la provenienza. Però, noi attuiamo tutti i protocolli necessari per evitare i contagi”.

Potrebbe interessarti: https://www.agrigentonotizie.it/sport/casteltermini-akragas-recupero-campionato-convocati-di-gaetano.html

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento