Piccole auto dagli estremi motori, al "Concordia" la prima del tricolore di Bicilindriche

Le auto che regalano adrenalina e spettacolo in salita ed in pista e che, soprattutto nelle regioni del sud d’Italia, contano numero di assoluto rilievo

Sarà il circuito agrigentino “Concordia” ad ospitare il round siciliano del campionato Italiano “Bicilindriche” e Campionato Siciliano Attività Sperimentale, sabato 18 e domenica 19 maggio. L’appuntamento siciliano è stato promosso dalla Delegazione Sicilia ACI Sport in ambito Federale, per onorare i tanti piloti preparatori che legano la loro attività a questa sempre apprezzata categoria, icona della verace e genuina passione per le corse. 

Le piccole ed energiche auto spinte da evoluti ed estremi motori a due cilindri da 700 cc, saranno protagonisti della seconda sfida tricolore delle sei in calendario, riservato ai numerosi piloti che mano le sfide su questa inossidabile espressione del made in Italy. Piccole ma generose auto che regalano adrenalina e spettacolo in salita ed in pista e che, soprattutto nelle regioni del sud d’Italia, contano numero di assoluto rilievo. Numerosi i piloti che sono attesi sulla pista agrigentina, abitualmente protagonisti anche delle gare in salita, altra serie dove le “Bicilindriche” hanno un Campionato loro riservato.

Appuntamento dunque, sabato 18 e domenica 19 maggio sulla “Pista Concordia” alle porte di Agrigento per un week end intenso in un luogo ad alta fama turistica. Si inizierà sabato alle 10 con le prove libere, nel pomeriggio dalle 16 alle 19 le verifiche sportive e tecniche. Domenica 19 la giornata si aprirà alle 9 con le qualifiche in sessione unica da 20 minuti. Dalle 12 le due gare che si svilupperanno su 13 minuti più un giro. Al termine delle gare la premiazione sul podio della Pista.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Perquisizioni sulla "Sea Watch 3" e comandante sotto torchio: "Rifarei tutto quello che ho fatto"

  • Cronaca

    Girgenti acque sempre più indebitata: l'Ati punta a incassare oltre 830mila euro

  • Cronaca

    "Il corpo era devastato, non c'è stato il tempo di salvarlo": racconto choc di un soccorritore

  • Cronaca

    "Non si fece corrompere dal vivaista con quaranta palme", assolto l'ex presidente D'Orsi

I più letti della settimana

  • Colta da un malore improvviso: muore dirigente scolastico di Palma di Montechiaro

  • Incidente sul lavoro a Palma di Montechiaro, colpito dalla benna di una ruspa: muore operaio di 57 anni

  • Piero Barone canta a Tokyo, "Il Volo" top nella classifiche in Giappone

  • Parroco di Lampedusa "sfida" via Twitter Salvini: "Ti affido alla Madonna di Porto Salvo"

  • La patente NCC: cos'è e come si ottiene

  • L'incidente mortale sul lavoro a Palma di Montechiaro, aperta un'inchiesta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento