menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Di Bella e Miccichè

Di Bella e Miccichè

Tennis, nel derby familiare, Roberta batte mamma Simonetta

Difficile immaginare le emozioni che hanno provato le due tenniste che sono riuscite anche a emozionare il numeroso pubblico, accorso proprio per assistere all'inconsueto match in famiglia

Prima o poi doveva accadere: mamma e figlia, una contro l’altra, in un match di un torneo di tennis ufficiale.

Le protagoniste sono le agrigentine Simonetta Miccichè e Roberta Di Bella che si sono affrontate, l’altro ieri, sui campi in terra, del TC Caltagirone, in un incontro valevole per i quarti di finale della terza prova del circuito regionale di quarta categoria.

Per la cronaca, ad avere la meglio è stata la quindicenne Roberta Di Bella, con lo score di 6/3 6/4, che accede così alle semifinali del torneo.

Un match vero, giocato decine di volte in allenamento, iniziato e concluso con un affettuoso abbraccio.

Ma caratterizzato da un sano e leale agonismo, con entrambe che avrebbero voluto prevalere.

E, come è facile intuire, è stato un match dai mille risvolti psicologici.

Difficile immaginare le emozioni che hanno provato le due tenniste che sono riuscite anche a emozionare il numeroso pubblico, accorso proprio per assistere all’inconsueto match in famiglia.

A fine gara ci ha provato Roberta a descrivere le sue sensazioni.

“L’incontro con mamma – ci ha detto Roberta - è stato e sarà uno dei miei ricordi più belli della mia vita e lo porterò sempre nel mio cuore. Le sarò sempre grata, oltre che per avermi dato la vita e per tutto quello che fa ogni giorno per me, anche per avermi avviato a uno sport così bello e formativo come il tennis, che mi sta aiutando tanto nella mia crescita”.

Felici per la vittoria di Roberta anche papà Ciccio e nonno Pippo (memoria storica del tennis agrigentino), anche loro sopraffatti da emozioni fortissime, ma contenti e soddisfatti, qualsiasi fosse stato l’esito del match.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento