menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Team di candidati del consiglio Fipav, Di Giacomo sceglie D'Anna

Il candidato: "La pallavolo è stata parte integrante di tutta la mia vita"

Una vita dedicata alla pallavolo ed allo sport in generale, con una grande attenzione rivolta ai giovani, nei confronti dei quali impegnarsi educandoli ai sani valori ed ai  principi tipici del mondo sportivo.

Questo è l’identikit di Antonio D’Anna, quinto componente ufficiale del team di candidati al consiglio regionale di Fipav Sicilia che affiancheranno Nino di Giacomo, candidato presidente al consiglio regionale siciliano, nella marcia elettorale fino al prossimo 28 febbraio, quando a Palermo si terrà l’assemblea ordinaria regionale.

Il quinto candidato consigliere proprio dello sport ha fatto la sua professione. Docente di educazione fisica nella scuola secondaria di secondo grado, D’Anna ha trasformato il suo lavoro in una vera e propria vocazione, fortemente convinto del grande potere educativo dello sport nei confronti dei giovani, verso i quali trasmettere i valori positivi di impegno, disciplina, sana competizione, rispetto e collaborazione. Tra lavoro e passione, poi, la pallavolo non lo ha mai lasciato nel suo percorso di vita sin dai 17 anni, quando si è avvicinato da atleta, per poi costruire una lunga carriera da tecnico - tra i primi in Sicilia a conseguire il massimo grado - e da dirigente come anima della storica società Salusport Club fin dal 1974, dove ha conseguito prestigiosi risultati nella massima serie regionale sia nel settore maschile che in quello femminile.

“La pallavolo è stata parte integrante di tutta la mia vita - queste le parole di D’Anna - sono convinto, in perfetta sintonia con le idee programmatiche di Nino Di Giacomo, che dobbiamo rilanciare il nostro movimento partendo dai giovani, puntando sulla scuola e sulla promozione all’interno del territorio. Dal momento che il gioco è senz’altro il mezzo più efficace per il raggiungimento degli obiettivi pedagogici essenziali, l’obiettivo principale è la collaborazione tra le scuole e le associazioni sportive del territorio con lo scopo di avvicinare gli studenti alla pratica del nostro sport ed ampliare l’offerta formativa nel rispetto delle caratteristiche psicofisiche dei nostri bambini e ragazzi”.

Non solo “campo” ma anche tanta politica federale per D’Anna che per ben 24 anni, dal 1988 al 2012, lo ha portato ad rivestire dapprima il ruolo di consigliere e poi quello di vice presidente provinciale. “Esperienza, competenza e passione: queste sono le doti necessarie per ripartire e che si ritrovano nella persona di Antonio D’Anna - questo il commento di Di Giacomo alla candidatura - Sono felice di condividere con lui l’amore per questo sport e soprattutto la visione di dover puntare, strategicamente ma anche pedagogicamente, sui nostri giovani, partendo dall’interazione tra scuola e società del territorio, un binomio necessario per portare di nuovo i nostri giovani a giocare e ad appassionarsi del nostro meraviglioso sport. Tra l’altro D’Anna é stato attivo promotore di eventi internazionali in Sicilia come la World League, le Universiadi e l’organizzazione dei mondiali di beach volley scolastici a San Vito Lo Capo nel 2019, quindi condividiamo in pieno l’idea di programmare il ritorno dei grandi eventi nella nostra isola, per riattivare il binomio tra sport e turismo che in passato ha fatto bene a tutto il network regionale”.

“Sono decisamente convinto che abbiamo risorse naturali e professionisti per poter rilanciare la nostra pallavolo - conclude D’Anna - Sostengo fermamente la linea d’indirizzo seguita da Nino Di Giacomo: possiamo e dobbiamo ripartire anche puntando sull’organizzazione di grandi eventi nella nostra Isola, il volano per ridare appeal al movimento pallavolistico siciliano e per riattivare un circuito virtuoso tra sport, economia e turismo che può risultare fondamentale per il rilancio della nostra splendida Sicilia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento