rotate-mobile
Sport

L'Akragas torna a sorridere, i biancazzurri battono il Taranto

Cinica e ordinata, la squadra di mister Di Napoli batte i padroni di casa. Due a zero e punti pesanti in saccoccia

L’Akragas torna a ruggire. I biancazzurri battono il Taranto due a zero. Un gol per tempo ed i  ‘giganti’  escono con in tasca tre punti fondamentali. Cocuzza e Coppola, “fattore c” che per una volta fa bene all’Akragas. I biancazzurri nel primo tempo, rischiano al pronti via, è Magnaghi a impensierire. La risposta dei biancazzurri arriva al 6’ ma Longo sbaglia a calibrare.

L’Akragas sale in cattedra, è ancora Longo a innescare il contropiede, assist per Sepe che serve Klaric, quest’ultimo scappa via e viene atterrato in piena area di rigore. Per l’arbitro pochi dubbi, massima punizione. Dal dischetto si presenta Cocuzza, l’ex Messina spiazza Maurantonio e porta i biancazzurri in vantaggio. Il primo tempo si chiude a favore dei biancazzurri. Nel secondo tempo, il Taranto alza il baricentro, Viola ci prova ma la difesa c’è e Addario non sbaglia.

La difesa dei biancazzuri oggi è attenta, Riggio pulisce l’area e Palmiero esce palla al piede. Il raddoppio arriva con Coppola, suggerimento di Palmiero e Maurantonio ancora spiazzato. Cinica e attenta, l’Akragas strappa via punti pesantissimi. La squadra di Di Napoli torna alla vittoria, contro il Taranto era davvero importante vincere.

TABELLINO

TARANTO: Maurantonio, De Giorgi, Nigro, Stendardo, Potenza, Magnaghi, Altobello (18’ Pambianchi (30’ Magri), Som, Maiorano, Viola, Pirrone. A disp: Pizzaleo, Sampietro, Cobelli, Russo, Vito, Balzano, Emmausso, Di Nicola, Contini, Cecconello. Allenatore: Salvatore Ciullo

AKRAGAS: Addario, Mileto, Riggio, Cazè, Coppola, Bramati, Palmiero, Sepe, Longo, Klaric (89’ Russo), Cocuzza (84’ Leveque). A disp: Sarcuto, Caternicchia, Privitera, Tardo, Rotulo. Allenatore: Raffaele Di Napoli

MARCATORI: 17’ rig. Cocuzza, 59’ Coppola

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Akragas torna a sorridere, i biancazzurri battono il Taranto

AgrigentoNotizie è in caricamento