rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Sport

CALCIO: Squalifica Cardinale, la Commissione rigetta l'appello

La società Palermitana calcio aveva impugnato la decisione del giudice sportivo dopo la partita...

La società Asd Palermitana Calcio, in persona del suo presidente pro tempore, ha impugnato la decisione del giudice sportivo territoriale che prevedeva la squalifica per cinque gare del calciatore palermitano Antonino Cardinale per quanto accaduto nel corso della partita tra palermitana e Akragas lo scorso 23 ottobre. "La società - si legge nella nota - pur ammettendo solo in parte i fatti accaduti, ne dà una versione attenuata ragion per cui chiede la riduzione della sanzione applicata ritenendola sproporzionata".

La Commissione, esaminato il referto di gara, rileva che il calciatore, al fine di evitare il provvedimento disciplinare nei confronti di un proprio compagno di squadra, bloccava per un istante il braccio dell’arbitro assumendo nei confronti di questi  un comportamento ingiurioso, dopo la sua espulsione. Per questo motivo "rigetta l’appello proposto e dispone addebitarsi l’importo di 130 euro quale tassa reclamo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CALCIO: Squalifica Cardinale, la Commissione rigetta l'appello

AgrigentoNotizie è in caricamento