rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Sport

Feola e Meloni si prendono l'Akragas, 2 a 1 contro il Sorrento

I due ex Savoia sono i protagonisti della vittoria in terra campana. Il tecnico cambia modulo, mettendo al centro l'ex centravanti di Torre Annunziata, che lo ringrazia con una doppietta

L'Akragas conquista tre punti contro il Sorrento. I biancazzurri battono 2 a 1 i campani. E' la vittoria della svolta in casa Agrigento, mister Feola si presenta subito con un modulo spregiudicato: 4-2-4 e in avanti con Meloni, Chiaria, Dezai e Arena. A centrocampo esperienza e qualità con Baiocco e Bonaffini. Dietro fuori Chiavaro, dentro Vindigni e Astarita sulla fascia De Rossi e Dentice.

L'Akragas parte bene, ci pensa un ritrovato Giuseppe Meloni a sbloccare il risultato.  Al 42' del primo tempo Nicola Arena serve un assist perfetto per Meloni che con facilità mette dentro. L'Akragas si gode il vantaggio per pochi minuti: è l'ex biancazzurro Vitale che pareggia i conti su assist di Esposito. Akragas e Sorrento chiudono in pareggio il primo tempo. Nella ripresa, Andrea De Rossi lascia il campo per un infortunio: al suo posto Terminiello.

L'Akragas sale in cattedra, al 58' del secondo tempo Dezai alza un pallone che Meloni mette dentro, fissando il 2 a 1. L'ex Savoia sale in cielo e colpisce di testa la palla che regala i tre punti all'Akragas. Negli ultimi minuti i biancazzurri comandano il match: è Astarita a sfiorare il terzo gol, palla che lambisce il palo. L'Akragas nel triplice fischio finale riesce a conquistare la vittoria.

E' stata la vittoria di Vincenzo Feola, un tecnico che ha rischiato tutto al suo esordio, riuscendo a mettere quattro punte in avanti e due centrocampisti di peso in mezzo al campo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Feola e Meloni si prendono l'Akragas, 2 a 1 contro il Sorrento

AgrigentoNotizie è in caricamento