menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sonia Giordano

Sonia Giordano

Mercato Akragas e futuro, Sonia Giordano: "I miei ragazzi sono liberi di scegliere, rifarei ogni cosa"

Ai microfoni di AgrigentoNotizie ha parlato il massimo dirigente dei biancazzurri

L’Akragas è ferma. La squadra del presidente Sonia Giordano attende - come tutto il calcio d’Eccellenza - la ripresa del campionato. Progetti, futuro ed una speranza per il presente: abbiamo intervistato il presidente Sonia Giordano.

“Io sono tra quelli che spera nella ripartenza - dice Giordano ad AgrigentoNotizie -. E’ l’incertezza, il non sapere nulla: questo ci lascia sconfortati. Sono fiduciosa, spero di potere riprendere il cammino il prima possibile. Non si tratta - aggiunge Sonia Giordano - soltanto di un danno economico, hanno subito una brusca frenata anche tutti i progetti che avevamo”.

L’Akragas è ferma. Tutti i giocatori attendono l’evolversi di qualcosa. La situazione Covid 19 ed il conseguente stop hanno “bloccato” il calcio dilettantistico.

“Noi come società cerchiamo di stare vicino ai ragazzi. La società è con loro. Io proprio qualche giorno fa ho chiamato ad uno per uno i miei giocatori, ho voluto anche sentire il loro umore. Molti dicono che in Eccelenza tanti giocatori hanno un secondo lavoro. Non è così per tutti. E’ una situazione drammatica, un danno psicologico senza precedenti. Molti ragazzi stanno continuando ad allenarsi, ma ovviamente il campo manca a tutti”.

E sull’anno di stop, Sonia Giordano parla così. “Non mi aspettavo questa situazione. O meglio non così. Occorrono risposte, date, non abbiamo niente di tutto questo”. Il mercato di gennaio volge al termine, secondo indiscrezioni qualche giocatore sarebbe finito nel mirino di altri club. Il patron, risponde così.

“Paura che qualche club di LegaPro scelga i nostri ragazzi? Io non ho paura. Sono stata molto chiara con i miei giocatori. Ho lasciato loro la libertà di scegliere per il meglio”.

I tifosi biancazzurri scalpitano, altri sono quasi rassegnati. “Dico loro di tenere duro, io sto facendo la stessa cosa. A loro manca la stessa cosa che manca a noi. I tifosi devono stare al nostro fianco, devono sostenerci”.

Una stagione dura, rognosa e difficile. Sonia Giordano al suo primo anno di presidenza sta affrontando una “tempesta” chiamata Covid 19. “Io pentita? Assolutamente no. Rifarei tutto. Sono orgogliosa d’essere presidente dell’Akragas”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento