menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serena Moneta è la nuova schiacciatrice della Seap Aragona

Si tratta di un’atleta dall’indiscusso valore tecnico, con tantissime presenze in A1 e A2

La schiacciatrice Serena Moneta è il nuovo colpo di mercato della Seap Aragona. Il presidente Nino Di Giacomo ha perfezionato infatti l’ingaggio della fortissima giocatrice, la scorsa stagione in forza al Cutrofiano in serie A2. Si tratta di un’atleta dall’indiscusso valore tecnico con un curriculum davvero importante, con tantissime presenze in A1 e A2. Classe 90, originaria di Tradate in provincia di Varese, due stagioni fa ha indossato la maglia della P2P Baronissi in A2.  

"Arrivo ad Aragona con una grandissima voglia di giocare - spiega Moneta - perché è la cosa che amo di più. Le mie ambizioni quest’anno sono molto alte perché il presidente Nino Di Giacomo è stato chiaro fin da subito e sono arrivata qui per vincere il campionato, quindi per questa volta mi sbilancio e dico questo. L’Aragona, con il suo presidente Di Giacomo, ha insistito tanto per volermi, ho notato un forte interessamento nei miei confronti e questo mi ha spinto e convinto ad accettare la proposta. Potevo approdare altrove, ho ricevuto tante offerte di società di serie A, ma la Seap Aragona non ha mollato e mi ha cercato insistentemente. Questa cosa mi ha fatto molto piacere perché per me essere ben voluta da parte di un club è fondamentale. Il progetto della Pallavolo Aragona poi mi è piaciuto tantissimo e, anche se da anni ormai non gioco in serie B1, vincere un altro campionato e dimostrare ancora una volta a me stessa che valgo, nonostante l’età, è stato uno stimolo in più. Il mio obiettivo principale - conclude - è quello di giocare al massimo delle mie potenzialità e cercare di migliorarmi ulteriormente. Inoltre, spero di essere un esempio per le ragazze più giovani e poter aiutare le mie compagne di squadra durante questo percorso che sarà comunque difficile ed entusiasmante. Farò di tutto per farmi apprezzare dalla Società che ha riposto in me molta fiducia e da tutta la tifoseria che mi hanno detto essere molto presente e calorosa".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento