menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

PALLAMANO: Seppur rimaneggiata, la Girgenti tiene testa all'Alcamo

I duri e insistiti circuiti di Lillo Gelo mal si conciliano con la pesantezza del terreno del...

Quando è completa la terza settimana di preparazione, la Pallamano Girgenti si lascia alle spalle un altro test positivo e questa volta con l’Alcamo che è compagine di pari rango che incontrerà anche in campionato. All’incontro, disputato ancora una volta in campo esterno per l’inesistenza di una struttura sportiva ad Agrigento, gli agrigentini si presentano in condizioni rimaneggiate a causa di diversi lievi infortuni per lo più causati dalle dure mattonelle del centro don Guanella.

I duri e insistiti circuiti di Lillo Gelo mal si conciliano con la pesantezza del terreno del cortile ed allora a farne le spese sono stati i due Camilleri, zio e nipote e il mancino Stella, alle prese con inconvenienti muscolari. L’invidia alimenta il gioco agrigentino al pensiero che gli alcamesi hanno tre palazzetti dello sport a disposizione e per lo più due di recente costruzione. Il mister alcamese Benedetto Randes si accorda con il vice allenatore biancazzurro Michele Di Gloria per l’effettuazione di tre tempi da venti minuti, più un ulteriore tempo da dedicare ai più giovani considerata la presenza di diversi under 16-18.

Le due squadre, molto giovani, sciorinano un gioco veloce e brioso dimostrandosi già in palla e l’elevato tasso tecnico dei veterani Santamaria, Cirasa e Lillo Mantisi, già in forma Campionato, garantisce anche la visione di azioni divertenti. Il primo tempo è appannaggio della Girgenti che mette sotto gli avversari per 16-10. Gli stessi però, nel prosieguo della gara riescono pian piano a recuperare lo svantaggio arrivando alla fine del giuoco a raggiungere la parità con il risultato di 38-38: settantasei reti in 60’ che danno un idea si della velocità di gioco acquisita, ma anche che vi è molto da lavorare specie in difesa e sulla costruzione delle azioni di gioco.

Un'altra settimana di lavoro al Centro don Guanella attende adesso i ragazzi del presidente Napoli fino a domenica quando nel pomeriggio a partire dalle 16 si svolgerà la giornata del sesto memorial Agostino Napoli, 35esimo anniversario della Pallamano ad Agrigento, con in programma la presentazione della squadra, l’assegnazione di diversi premi ed una gara che vedrà la presenza di numerose vecchie glorie della pallamano.

TABELLINI GIRGENTI: Pace (3), Santamaria V. (9), Cirasa (12), Tordi (3), Matutino (1), Petrucci (3), Mantisi M. (5), Burgio (2), Camilleri L., Mantisi, Passarello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento