Grande prova di forza della Seap Dalli Cardillo: battuta Pallavolo Chieti

E’ stata la miglior partita delle quattro finora disputate e tutte vinte dalla formazione del presidente Nino Di Giacomo

Grande prova di forza della Seap Dalli Cardillo Aragona nel big match della quarta giornata di andata del campionato di serie B1, girone D. Il sestetto di coach Luca Secchi, al PalaNicosia di Agrigento, ha battuto nettamente 3-0 la Tenaglia Altino Pallavolo Chieti, disputando una partita praticamente perfetta in ogni fondamentale. Questi i parziali: 25-18, 25-14, 25-16. Mattatrice dell’incontro Ramona Aricò con 21 punti a referto.

Le biancazzurre hanno ampiamente meritato il successo. L’arma in più delle padrone di casa è stato il servizio che ha sistematicamente messo in grosse difficolta la formazione abruzzese. Bene in casa Aragona anche il muro, la difesa e la ricezione che hanno permesso alla palleggiatrice Trabucchi di giostrare il gioco in maniera perfetta per gli attacchi sia di banda che dal centro. La Seap Dalli Cardillo Aragona ha vinto di squadra, con una superba prestazione del collettivo. E’ stata la miglior partita delle quattro finora disputate, e tutte vinte, dalla formazione del presidente Nino Di Giacomo. I tre punti consentono alle biancazzurre di rimanere in testa al campionato a punteggio pieno con 12 punti. Di fronte al pubblico delle grandi occasioni le formazioni sono scese inizialmente in campo con i sestetti tipo. Coach Luca Secchi ha schierato Trabucchi in regia, Aricò opposto, Manzano e Composto centrali, Donà e Moneta schiacciatrici e Vittorio libero. Nel finale di terzo set, la schiacciatrice Falcucci ha sostituito il capitano Donà. La Tenaglia Altino Chieti, allenata da Daniele Litterio, ha risposto con capitan Ricci in palleggio, Lupidi opposto, Modestino e Spicocchi centrali, Cipriani e Meniconi martelli ricevitori, Mastrilli libero. Nel corso del match hanno trovato spazio Olleja, Silveri, Di Diego e D’Orazio. La partita inizia nel segno dell’equilibrio, punto a punto fino al primo al 4 pari con bel muro di Ambra Composto. Poi la Seap Dalli Cardillo Aragona, trascinata da Aricò, piazza il primo importante break e mette il parziale tutto in discesa. Le padrone di casa toccano un vantaggio anche di 7 punti per poi subire la veemente rimonta delle ospiti (18-16). Nei momenti topici del primo set, la Seap Dalli Cardillo Aragona, sorretta dai tifosi, non sbaglia nulla e mette a terra i palloni dell’allungo decisivo. L’Altino Chieti commette anche qualche errore di troppo e si arrende al primo set point, grazie ad una battuta “velenosa” della schiacciatrice Moneta: 25-18 in appena 27 minuti di partita. La musica non cambia nel secondo set, interamente dominato dalle aragonesi con parziali netti: 8-5, 16-10, 21-14. La Seap Dalli Cardillo Aragona gioca un’ottima pallavolo dove l’opposto Aricò si esalta con attacchi potenti sia dalla prima che dalla seconda linea. Per le abruzzesi c’è poco da fare. Il parziale termina in fretta 25-14 con un attacco fast di Elisa Manzano. Lo show delle ragazze di Luca Secchi continua anche nel terzo set con una partenza spettacolare: 5-0, 8-3 e 18-11. Le ospiti non riescono a tenere testa alle biancazzurre, concentrate e determinate nel portare a casa la vittoria con il massimo scarto. Un attacco vincente di Ambra Composto regala il 21 a 13 all’Aragona e spezza i sogni di rimonta del sestetto di coach Litterio. Il finale è senza storia con la formazione di Luca Secchi che chiude in crescendo la partita. Il punto che chiude la contesa, al primo match point, 25-16, muro su D’Orazio, è di Ramona Aricò che suggella così, nel migliore dei modi, la sua migliore prestazione in questo inizio di campionato.

Ecco il tabellino del match:

SEAP DALLI CARDILLO ARAGONA: Trabucchi 3 pt, Manzano 9, Donà 3, Falcucci 1, Aricò 21, Moneta 10, Composto 9, Vittorio (L).

Non entrate: Baruffi, Maiello, Patti, Facendola, Parisi (L2).

TENAGLIA ALTINO CHIETI: Modestino 5 pt, Meniconi 7, Spicocchi 4, Cipriani 1, Ricci 2, Lupidi 8, Mastrilli 1 (L), Di Diego 1, D’Orazio 0, Olleja 0, Silveri 0.

Non entrata Finamone (L2) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • "Hanno incassato 80 mila euro su un prestito di 25, ma ancora volevano soldi": fermati due fratelli

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

  • Alberi e detriti per strada, il sindaco: "Non uscite da casa se non necessario"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento