menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Fabaria rally", al via le iscrizioni: Di Benedetto ancora favorito

Per quando riguarda le prove speciali è stata di fatto confermata l'ossatura dello scorso anno con la collaudata "Favara", ovvero la classica "Crocca" di 4,50 km, che sarà affrontata tre volte, così come la "Agrigento" (12,50 km) ed "Aragona" (4,50 km)

Si apriranno domani 13 settembre le iscrizioni al Fabaria Rally, la cui 22a edizione, abbinata alla 27a del Rally dei Templi, si svolgerà il 12 e 13 ottobre prossimi con validità con coeff. 1,5 quale sesta ed ultima prova dello Challenge Rally Nazionali ottava Zona. La gara organizzata dalla Proracing sarà quindi decisiva per l’aggiudicazione del titolo di zona, che oggi vede ancora in ballottaggio diversi equipaggi che inizieranno la volata a fine mese alla Targa Florio, per poi chiudere la stagione proprio ad Agrigento.

Rispetto alla precedente edizione vinta dalla Peugeot 207 S2000 di Alfonso Di Benedetto e Valentina Russo sono state apportate alla struttura della gara una serie di piccole modifiche che renderanno la gara più attuale e con costi ridotti per i partecipanti. Confermato a furor di popolo lo start da Viale della Vittoria, da dove il Fabaria Rally partirà sabato 12 ottobre alle 19,31 e dove anche si concluderà, e questa è la novità, alle 18 di domenica 13 ottobre. 

Per quando riguarda le prove speciali è stata di fatto confermata l’ossatura dello scorso anno con la collaudata “Favara”, ovvero la classica “Crocca” di 4,50 km, che sarà affrontata tre volte, così come la "Agrigento" (12,50 km) ed “Aragona” (4,50 km). Dopo tanti anni cambierà pure la sede delle verifiche e dei riordinamenti, ora ubicati presso il Centro Commerciale “Città dei Templi”, ed anche della Direzione Gara, che sarà ospitata presso l’hotel Akrabello.

Ancora quattro piloti possono aggiudicarsi lo Challenge di Zona: i messinesi La Torre con la Peugeot 207 S2000, e Salvatore Armaleo (Renault Clio S1600),  il cefaludese Marco Runfola, con la Renault Clio R3, ed il palermitano Giuseppe Tripolino, vincitore con la Mitsubishi Evo X dello Challenge 2012. A questi sicuri protagonisti si aggiungeranno i piloti locali che da sempre hanno nel Fabaria Rally l’appuntamento più atteso della stagione: Alfonso Di Benedetto, a caccia della cinquina, Pietro Mazza, Giuseppe Patti, Pietro Gandolfo e Mirabile.

Il 22esimo Fabaria Rally, organizzato con il consueto patrocinio dell’Assessorato allo Sport della Provincia Regionale, dell’Assessorato Regionale al Turismo ed allo Sport, e dei Comuni di Agrigento, Porto Empedocle e Favara, sarà valido anche per il Campionato Siciliano Rally e per il Trofeo Renault Clio R3. 

Sabato 12 mattina al Centro Commerciale “Città dei Templi”, dalle 9.30 alle 13.30, si svolgeranno le operazioni di “punzonatura” delle vetture iscritte.  Tutte le informazioni sulla gara sono già disponibili sul sito ufficiale fabariarally.it .

Classifiche Provvisorie Challenge ottava zona:  1. Giuseppe La Torre (Peugeot 207 S2000) e Marco Runfola (Renault Cliio R3) punti 22,5; 3. Salvatore Armaleo (Renault Clio S1600) 19,5; 4. Giuseppe Tripolino (Mitsubishi) punti 18;   5. Trupiano (Renault Clio R3) 15; 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento