menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ernesto Russello

Ernesto Russello

Dietro le quinte dell'Akragas, Ernesto Russello e il suo grande lavoro "sottovoce"

Un motivatore silenzioso, che ai flash della ribalta preferisce la luce naturale dei risultati. Tanti i colpi messi a segno in questa stagione nel suo primo anno da direttore sportivo

La sua vita è stata un continuo rincorrere il pallone, indossando maglie importanti in giro per l'Italia. Tra le tante squadre, lui ha indossato anche la maglia dell'Akragas: per quattro lunghi anni ha avuto al braccio la fascia di capitano. Poi ha deciso di appendere le scarpette al chiodo e di chiudere con il prato. Il suo, infatti, è stato un "ritorno in famiglia".

E' arrivato nella società biancazzurra in punta di piedi, silenziosamente. Ma nel mercato ha fatto tanto rumore. Stiamo parlando di Ernesto Russello, direttore sportivo dell'Akragas calcio, che oggi potrebbe definirsi il vero collante tra squadra e società, l'anima dello spogliatoio dello stadio "Esseneto". 

Nonostante il suo ruolo chiave nella società del presidente Silvio Alessi, è raro sentir parlare Ernesto Russello: lontano dai riflettori, spende le sue giornate a procacciare giovani promesse e a pensare alla sua squadra. Non ama parlare davanti alle telecamere. Preferisce incontrare quotidianamente la squadra, osservare gli allenamenti, dare consigli e stare attento a ogni singolo dettaglio.

Un motivatore silenzioso, che ai flash della ribalta preferisce la luce naturale dei risultati. Tanti i colpi messi a segno in questa stagione nel suo primo anno da direttore sportivo biancazzurro: da Chiavaro ad Astarita, fino ad arrivare a De Rossi (vera grande "scommessa" vinta, firmata proprio dal ds agrigentino).

E se mai si dovesse tracciare un bilancio, la prima stagione di Ernesto Russello terminerà con un segno positivo: organizzazione e mentalità vincente espressa dal primo all'ultimo giorno. Un agrigentino alla corte della prima squadra di Agrigento, un biancazzurro per gli obiettivi vincenti dei biancazzurri in cui l'intera società ha riposto la fiducia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento