Cianciana, concluso il primo torneo di doppio "Monti sicani"

I 40 partecipanti all'evento organizzato dal "Circolo tennis Cianciana", presieduto da Francesco Alfano, divisi in quattro gironi si sono dati battaglia nei match disputati fin dall'11 aprile scorso. I tennisti provenivano da Ribera, Cianciana, Bivona, San Biagio, Casteltermini, Montallegro, Sciacca e Santo Stefano Quisquina

E' andato alla coppia composta dal riberese Antonino Armenio e dal saccense Giuseppe Galluzzo il trofeo del primo torneo di doppio “Monti sicani”.

I 40 partecipanti all'evento organizzato dal “Circolo tennis Cianciana”, presieduto da Francesco Alfano, divisi in quattro gironi si sono dati battaglia nei match disputati fin dall'11 aprile scorso. Il tennis è uno sport molto sentito nel comprensorio montano, e sta prendendo piede facendo sempre più proseliti nel corso degli ultimi anni anche grazie a questi eventi.

Tornando alla manifestazione, la finale ha visto i campioni, Antonino Armenio e Giuseppe Galluzzo, spuntarla sui contendenti al titolo, Antonio Armenio e Vincenzo Marino, con il risultato di 6/1 e 6/3. Questi ultimi si erano conquistati la finale battendo la coppia composta da Fabrizio Indelicato e Salvatore Garamella per 6/1 e 6/2. I tennisti provenivano da Ribera, Cianciana, Bivona, San Biagio, Casterltermini, Montallegro, Sciacca e Santo Stefano Quisquina.

Ecco tutti gli altri partecipanti cui va comunque il plauso degli organizzatori: Renato Piparo e Giuseppe Montalbano, Andrea Cacciatore e Salvatore Cutrò, Vincenzo Calderone e Giuseppe Acquisto, Enzo Quadrone e Giuseppe Farruggia, Giuseppe Caruana e Gaspare Cappello, Paolo Armenio e Salvatore Acquisto, Gianluca Schifano e Paolo Spataro, Claudio Mirasola e Andrea Giannone, Francesco Alfano e Tony Mascarella, Fabrizio Indelicato e Salvatore Garamella, Giuseppe Pontillo e Mario Castelli, Michele Savarino e Rino Sireci, Filippo Bartolomeo e Fabio Albanese, Liborio Curaba e Salvatore Albanese, Giovanni Firetto e Vincenzo Corsentino, Salvatore Lupo e Giuseppe Greco, Davide Perconti e Davide Piparo, Luigi Romeo e Salvino Lipani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento