menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prima Categoria: Sant'Angelo Licata-Mussomeli la sfida che chiama la storia

Un eventuale storica finalissima regionale potrebbe aprile alla squadra del presidente Giuseppe Licata le porte della Promozione. Un obiettivo mai dichiarato ad inizio stagione, la squadra di Licata ha fatto delle sue motivazioni la vera forza

E' partito ufficialmente il conto alla rovescia in casa Sant'Angelo Licata. Sarà lo stadio Dino Liotta il vero palcoscenico della finale del girone H di Prima Categoria, davanti il team licatese ed il Mussomeli.
 
Un eventuale storica finalissima regionale potrebbe aprile alla squadra del presidente Giuseppe Licata le porte della Promozione. Un obiettivo mai dichiarato ad inizio stagione, la squadra di Licata ha fatto delle sue motivazioni la vera forza.
 
Dalla porta all'attacco il Sant'Angelo Licata è apparso quasi impeccabile. A difendere i pali per con la massima dedizione è stato il "portierone" classe 74 Salvatore Zarbo, mentre l'attacco più di una volta è stato incoronato da Mustapha Muhammed.
 
Il Sant'Angelo Licata deve anche dir grazie all'esperienza di Fabio Bonvissuto e Alessandro Raia, serviranno le migliori prodezze domenica pomeriggio per battere le insidie di Mussomeli.
 
I padroni di casa, grazie alla migliore posizione in classifica hanno dalla loro parte due risultati su tre. In settimana, il presidente aveva chiesto esplicitamente l'apporto dei tifosi, lasciando l'ingresso dello stadio gratuito. Il fischio d'inizio è fissato per le 16.30, Sant'Angelo Licata - Mussomeli, vincere per scrivere la storia.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento