Sport

Il Catania si "prende" Rigoli, l'allenatore: "Qui è un sogno, ma grazie Akragas"

Il tecnico è stato presentato questa mattina alla stampa etnea. L'ormai ex biancazzurro visibilmente emozionato ringrazia il passato ed inizia a guardare avanti

Pino Rigoli

Presentazione di Pino Rigoli a Torre del Grifo, l'allenatore ha dato il via alla sua avventura catanese. "Rigoli con l'Akragas ha fatto grandi cose - ha detto Pietro Lo Monaco, amministratore etneo - sono contento di aver scelto lui, è un uomo ambizioso. E' un 'terrone' come noi, quindi sono convinto che andrà bene".

Un emozionato Pino Rigoli ha ringraziato la sua ex squadra: "Il popolo akragantino è nel mio cuore, con loro abbiamo fatto grandi cose. Ringrazio la mia ex società. Catania? Sono un uomo che ha vissuto sotto il vulcano, sento questa città mia. Il mio staff? Se ne parlerà in settimana. Sono cambiato? Gli 'schiaffi' mi hanno aiutato a crescere. Lavorare con Lo Monaco è un sogno, per lui parlano i numeri. Il contatto con il Catania? L'amministratore delegato mi ha chiamato alle sei del mattino. Sono felice d'essere qui - dice l'attuale tecnico etneo -  non so a quanti può capitare una situazione come questa. Oggi mi ritengo un uomo fortunato, non mi sento preoccupato. Sono davvero emozionato, non dormo da due notti".

E sul "famoso giallo della chiamata" Rigoli dice così: "Ho chiamato Silvio Alessi, ma ha risposto il fratello, ho detto lui che dovevo parlare con il presidente ma non mi ha ancora chiamato. Ho comunicato la mia scelta a Peppino Tirri, persona che stimo molto".

Pietro Lo Monaco entra nel dettaglio, riguardante i costi del neo allenatore: "Rigoli costa di meno? Il mercato fissa i prezzi, ma a Rigoli abbiamo fatto un biennale, crediamo in lui".  

Sul mercato, l'ormai nuovo allenatore etneo dice: "Zibert e Capuano? Il mercato non lo faccio io. Capuano con me è stato un grande professionista, ha dato tanto. E' stato il mio punto di riferimento, devo dire che è stato un ragazzo che ha fatto un grande campionato. Di Grazia? Da un punto di vista tecnico e mentale può fare tanto. E' un ragazzo che ha bisogno di giocare". E sul mercato interviene anche Pietro Lo Monaco dice: "Il fatto che Capuano abbia manifestato la voglia di tornare fa piacere, vuol dire che il Catania ha fatto bene".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Catania si "prende" Rigoli, l'allenatore: "Qui è un sogno, ma grazie Akragas"

AgrigentoNotizie è in caricamento