menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Perugia batte l'Akragas volley, Lionetti: "La forma fisica ha fatto la differenza"

Le ospiti vincono al tie break nella palestra di Aragona, al termine di un'autentica battaglia agonistica. La partita è durata due ore e trenta minuti

 L'Akragas Volley perde in casa gara 1 del primo turno dei play off per la promozione in A2. La Gecom Perugia vince al tie break nella palestra di Aragona, al termine di un'autentica battaglia agonistica. La partita è durata due ore e trenta minuti. Le ospiti sono state brave a rimanere concentrate nei momenti topici del match, grazie a un ottimo gioco di squadra sono riuscite a portare a casa l'importantissima vittoria. 

Gara 2 è in programma mercoledì 21 maggio a Perugia. L'Akragas deve necessariamente vincere con qualsiasi, punteggio per allungare la serie, e giocare in casa la partita decisiva, sabato prossimo, alle 18. 

La cronaca: L'inizio di gara è equilibrato. In campo scendono i sestetti tipo ed è subito spettacolo. L'Akragas, sospinta da 400 tifosi, chiude in vantaggio i primi parziali: 8-7, 16-14. Poi il muro e le schiacciate di Ferro e Lombardo consentono alle padrone di casa di vincere il primo set 25-22. Anche l'inizio del secondo set è di chiara marca agrigentina: 8-3, 16-13.

 Poi un parziale di 6 a zero delle ospiti mette Ko, l'Akragas Volley. Le sorelle Cruciani, abilmente servite dalla palleggiatrice Cecato, prendono per mano il Perugia e lo conducono alla vittoria del set: 21-25. Il terzo set è interamente dominato dalle agrigentine.

 Il sestetto di Valerio Lionetti surclassa Perugia in ogni fondamentale. I parziali sono nettamente per la squadra di casa: 8-4, 16-12, 20-13. Il set finisce quasi subito: 25-15.

Il Perugia riassetta le file, l'Akragas Volley cala fisicamente ed il quarto set non ha storia. Le ospiti, trascinate dalle schiacciatrici Valentini e Tosti, non danno scampo alle akragantine: 7-8, 14-16, 19-22. L'Akragas Volley sbaglia molto in ricezione ed il set termina 19-25.  Il quinto set "parla" perugino. L'Akragas volley perde brillantezza e lucidità sotto rete. 

Il Perugia non sbaglia nulla e chiude in crescendo la partita: 3-8, 8-12. Le ospiti rimangono compatte e vincono 9-15. Al termine della partita il tecnico Valerio Lionetti ha dichiarato: "E' stata una partita equilibrata. Si sono affrontate due ottime formazioni. Noi abbiamo pagato a caro prezzo i pochi cambi a disposizione e la forma non eccellente di alcune atlete. Siamo mancati nei momenti importanti della partita. Con maggiore attenzione avremmo potuto portare a casa la vittoria. Adesso ci aspetta la gara di ritorno a Perugia. Nulla e' impossibile. Possiamo vincere se giochiamo da squadra e con grande determinazione".

?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento