menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa studentesca allo stadio "Esseneto" di Agrigento, un successo annunciato

Gli studenti si sono confrontati in mini partite di calcio a 11 sia femminile che maschile con semifinali e finalissima. Per quanto riguarda il calcio femminile le ragazze del liceo "Leonardo" hanno battuto in finale le pari età dell'Itc "Sciascia"

Ancora una volta il liceo scientifico, Linguistico e Scientifico con opzione scienze applicate ha organizzato una manifestazione sportiva Studentesca con un alto valore sociale.

Lo stadio "Esseneto" di Agrigento il 7 maggio 2015 dalle  8,30 alle 13 è stato teatro di una entusiasmante e calorosa partecipazione di studenti sia sulle tribune che sul rettangolo di gioco di quattro Istituti Superiori di Agrigento: Liceo Leonardo ( Istituto organizzatore ), Ipia "E.Fermi", Itc Sciascia" e Itc "Foderà".

Un titolo emblematico "Contro l'indifferenza, noi facciamo la differenza". Infatti gli istituti superiori di Agrigento presenti in massa sugli spalti dello stadio "Esseneto" e in campo con le proprie rappresentative femminili e maschili, hanno dato una risposta unica e solidale, un grido di ribellione contro tutte le forme di violenza, contro il bullismo, di solidarietà' verso i più deboli, i più poveri, più indifesi, contro il razzismo, contro tutte le guerre e i genocidi per una società più solidale e tollerante.

Fondametale per la riuscita di questa manifestazione è stata la disponibilità dei Dirigenti Scolastici Ierna del Liceo Leonardo, Casalicchio dell' Ipia Fermi, Marino dell'Itc Sciascia e della Pilato dell'Itc Foderaà tutti di Agrigento, con l'ausilio dell'ideatore della manifestazione Piero Mangione Vicario del Liceo Leonardo.

Gli studenti si sono confrontati in mini partite di calcio a 11 sia femminile che maschile con semifinali e finalissima. Per quanto riguarda il calcio femminile le ragazze del liceo Leonardo hanno battuto in finale le pari età dell'Itc Sciascia, invece in campo maschile si è aggiudicata la vittoria e il titolo di piu' forte rappresentativa calcistica degli Istituti Superiori di Agrigento l'Itc Foderà che ha battuto in finale l'Itc Sciascia in una entusiasmante partita. Terzi a pari merito i bravissimi ragazzi del Liceo Leonardo e dell'Ipia E. Fermi.

Tra un incontro e l'altro si sono esibite delle brave cantanti e gruppi di ginnastica aerobica del Liceo Leonardo  e ospiti con dei meravigliosi momenti di Ginnastica Artistica gli atleti della palestra Kerkent di Agrigento preparati dalla Rosa Maria Lazzara e il duo Barberi dell'Itc Brunelleschi in un ballo di coppia.

Tra le formazioni partecipanti alla manifestazione si sono pure confrontati i Docenti/Ata degli Istituti Superiori di Agrigento contro la formazione dei Carabinieri della provincia di Agrigento. Questo incontro ha voluto dare risalto al Valore della Legalità e della condivisione studentesca dei sani principi che ha dato risalto alla manifestazione sportiva.

Sugli spalti erano presenti circa tremila studenti che per un giorno si ritrovati a far festa tutti insieme, con tanto entusiasmo...tanta allegria e gioia...tanta solidarietà e auspici di un mondo migliore che dovranno costruire per se stessi e per i loro figli. Per una volta a vincere sono stati tutti i partecipanti fuori e dentro il campo.

Dopo il successo della precedente manifestazione del 26 febbraio 2015, sempre organizzato dal Liceo Leonardo, dove i ragazzi del Liceo Leonardo hanno raccolto e donato a don Franco Montenegro Cardinale di Agrigento circa 1000 euro da devolvere alla mensa dei poveri, gli stessi studenti hanno voluto lasciare un altro segno a questa meravigliosa giornata raccogliendo tra di loro a scuola una somma che permetterà di potere acquistare un defibrillatore, perchè "la vita è un dono e noi dobbiamo salvagurdarla il piu' possibile".

Un grosso impegno per l'organizzazione è stato fatto dagli Insegnanti di Educazione Fisica degli Istituti coinvolti, che hanno preparato al meglio i propri studenti. "Un grazie - scrivono gli organizzatori - va all'associazione Aeop che con la propria ambulanza e i suoi operatori e' stata sempre attenta a qualsiasi situazione che potesse compromettere la salute dei ragazzi in campo e sugli spalti. L'appuntamento adesso è per il prossimo anno scolastico dove a confrontarsi saranno tutti gli Istituti Superiori di Agrigento assieme a quelli della provincia".

DSC_0037-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento