menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Aphesis vince la "prima" al PalaHamel

L'incontro, molto combattuto, si è risolto in tre set tutti a favore delle empedocline con i seguenti parziali: 25-19, 25-23 e 25-18. Il girone proseguirà domenica prossima con la sfida tra Kal Volley Caltanissetta e Biagio Sabatino Volley

 

C'era grande attesa intorno all'Aphesis Lo Bello Divani in occasione della prima giornata di Coppa Sicilia, visti i numerosi cambiamenti in atto nella compagine empedoclina che, con grandi sforzi e sacrifici, ha praticamente scongiurato all'ultimo il pericolo della mancata iscrizione in serie C. Da un lato il carattere coriaceo di società, staff tecnico e giocatrici di stringersi intorno al prezioso giocattolo che da anni partecipa con straordinari successi al massimo torneo regionale, dall'altra l'entusiasmante entrata nel gruppo sponsor di Michele Lo Bello e della propria Azienda a "salvare" il titolo di serie C. 
 
In più motivi professionali hanno portato il coach di tutti questi anni Diego Sutera a intraprendere una nuova e importante esperienza professionale lontano dalla Sicilia, ma che hanno sortito in Giuseppe Candura la voglia di condurre da solo il gruppo, dopo che, l'anno scorso, il neo mister era nello staff tecnico e insieme a Diego Sutera aveva ottenuto con la squadra importanti risultati in tutta la Sicilia. Le vicissitudini avevano portato a rivoluzionare più volte, nelle settimane scorse, la programmazione sia in società sia in squadra. E domenica era già di scena la prima gara ufficiale, alla quale la "rosa" del presidente Piero Zarcone si è presentata senza aver potuto disputare una sola gara amichevole. L'avversaria di turno era la Kal Volley Caltanissetta, formazione che approda alla serie C dopo aver ottenuto brillanti affermazioni, l'anno scorso, nella serie D. 
 
L'impatto con la gara delle aphesisine, ancora non rodate, è stato molto buono e caratterizzato dalla voglia del gruppo capitanato da Francesca Romeo di fare bella figura e di vincere la gara. L'avversaria di turno, che pure lamentava qualche assenza e che ha perso una giocatrice fin da subito per infortunio, ha offerto una buona resistenza agli attacchi delle giovani aphesisine, che, però, hanno stupito per la concentrazione e cattiveria agonistica con cui hanno affrontato fin da subito l'incontro. Anna La Gaipa e Roberta Milazzo di banda e Antonella Spina da opposto hanno attaccato senza alcun timore e messo a terra numerosi palloni, ottimamente orchestrate dall'impeccabile Francesca Romeo, anch'essa aiutata dalle ottime ricezioni e difese del libero Giovanna Azzaretto. 
 
A completare l'ottimo lavoro di gruppo le due centrali, pure loro all'esordio con la casacca aphesisina (così come Roberta Milazzo), Roberta Alletto e Antonella Cipolla, che hanno svolto un enorme lavoro di contenimento non facendo mancare la giusta cattiveria e concretizzando anche diversi punti dal loro settore. In panchina, a completare l'organico, che potrà avere ancora alcune aggiunte, Laura Rizzuto, Emanuela Gelo, Claudia Di Carlo e Federica Perrone, pronte a entrare in campo e prime a sostenere le proprie compagne da bordo campo. 
 
E, notizia altrettanto piacevole, si è visto il grande pubblico al PalaHamel. Uno straordinario affetto che ha i colori di Porto Empedocle, Favara e Agrigento, ma che ha visto numerose presenze provenienti da vari paesi della provincia, a dimostrazione di come questa squadra sia amata da più parti, con, in particolare, una folta rappresentanza proveniente da San Giovanni Gemini. Tra questi, come detto, il main sponsor dell'Aphesis Michele Lo Bello, con tutta la famiglia, che è stato accolto con molto calore e che si è ripromesso di rilanciare i propri investimenti su questa squadra. Con lui presenti pure gli sponsor Niesi e Vella di Favara. 
 
L'incontro, molto combattuto, si è risolto in tre set tutti a favore dell'Aphesis, con i seguenti parziali: 25-19, 25-23 e 25-18. Il girone proseguirà domenica prossima con la sfida tra Kal Volley Caltanissetta e Biagio Sabatino Volley, formazione che attenderà nella terza e ultima giornata, tra due settimane, proprio l'Aphesis, a Petralia Sottana.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento