menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallavolo: vince ancora l'Entello e va in finale. L'Aphesis eliminata dai playoff

Per le empedocline svanisce uno dei due traguardi, certamente il più importante, ma c'è l'obbligo morale di onorare fino in fondo la stagione ricaricando le batterie e concentrarsi per la fase finale della Coppa Sicilia

L'Eurocassonetto Aphesis 06 impatta, nel giorno più amaro della stagione, nella eliminazione dai playoff promozione, incappando nella seconda sconfitta, su due gare, contro l'On Off Martinez Entello Erice, che centra la finalissima del 5 maggio prossimo, attendendo la vincitrice, che uscirà da "gara 3", tra Vittoria e San Domenico Savio. Invece le nostre, dopo aver patito lo stop casalingo, non sono riuscite nell'impresa di riequilibrare le sorti della sfida di semifinale per concedersi la "bella".
 
Eppure Francesca Romeo e compagne avevano avuto un ottimo approccio alla gara, dominando fin da subito il primo set, condotto con un margine enorme fino al 12-25. Ma le ericine, apparse all'inizio un pò bloccate emotivamente, forse per la presenza di un pubblico numerosissimo e molto caloroso o per l'importanza della posta in palio, non avevano la benché minima intenzione di lasciarsi sfuggire l'occasione di capitalizzare il preziosissimo successo esterno della settimana precedente al PalaHamel. 
 
E così il caloroso e correttissimo tifo locale iniziava a spingere e le locali cominciavano a macinare una crescente regolarità, frutto di una straordinaria compattezza in tutti i reparti. Ma, pur non volendo togliere nulla a tutte le atlete di coach Di Stefano, va data una nota di encomio alla centrale, capitano dell'Entello, Valentina Ognibene, autentica mattatrice della gara con una infinità di bordate dal centro e dalle bande che hanno rotto l'equilibrio dei restanti tre set e  mandato in visibilio i supporters locali.
 
Pur caratterizzati da molta tensione e diversi errori da parte di entrambe le formazioni, i tre set decisivi sono stati caratterizzati da una costante marcia in più per la formazione di casa, che conquistava sistematicamente piccoli ma preziosissimi vantaggi sempre capitalizzati: 25-21, 25-22 e 25-22 per il 3 a 1 conclusivo e la conquista della finale.
 
Per l'Aphesis è una giornata amara, perché sfuma ancora, ad un soffio dal traguardo, la possibilità di giocarsi tutto nella sfida decisiva. Va dato merito però alle ragazze del presidente Pasquale Tedesco, di avere conquistato con pieno merito il passaggio del turno. Per l'Aphesis svanisce uno dei due traguardi, certamente il più importante, ma c'è l'obbligo morale di onorare fino in fondo la stagione ricaricando le batterie e concentrarsi per la fase finale della Coppa Sicilia.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento