menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corsa alla serie A2, la Pallavolo Aragona "spedita" ai play off: ecco le combinazioni

La vincente affronterà la squadra che si aggiudicherà la sfida tra la seconda classificata del girone “E1” e la terza classificata del girone “E2”

La Fipav, la Federazione italiana pallavolo, ha ufficializzato la modifica della organizzazione anche del campionato Nazionale di serie B1 femminile, che salta la seconda fase che avrebbe messo a confronto le squadre dei vari sottogironi in cui sono stati articolati i raggruppamenti. Si passerà quindi direttamente ai playoff promozione, che dovranno portare a 6 promozioni in A2 femminile, fermo restando che anche in B1 non ci saranno retrocessioni. Le partite che ci sono da recuperare, andranno giocate entro il 2 maggio, perché nel week end del 15-16 maggio inizieranno i playoff, che si concluderanno il 19 giugno: sono ammesse ai playoff le squadre classificate ai primi quattro posti, su sei, dei sottogironi che sono stati disputati, che in una prima fase si incroceranno con gare di andata e ritorno, e successiva semifinale, per arrivare a qualificare due formazioni alla fase ’nazionale’. Qualora vi dovesse essere una rinuncia a disputare i play off promozione per comprovate difficoltà legate al Covid-19 non si procederà al ripescaggio di ulteriori squadre. La società rinunciataria, in sede di omologa, verrà dichiarata perdente a tavolino con il punteggio più sfavorevole (3-0 con parziali di 25-0) e non incorrerà in alcuna sanzione pecuniaria mantenendo il titolo sportivo per la prossima stagione. Nella serie B1, dunque, attraverso le due fasi si arriverà a stabilire le sei promosse, sempre con gara di andata e ritorno, ed eventuale golden set, in caso di parità di punti.

Prima nel minigirone “E2” di Serie B1, la Seap Dalli Cardillo Aragona aspetta di conoscere chi incrocerà del girone “E1”, dove l’attuale quarta in classifica, la Zero5 Deco Domus Bari con 7 punti, deve ancora recuperare 5 partite. Al terzo posto c’è la Fiamma Torrese con 12 punti e una gara da recuperare.  Il Cerignola, invece, è primo con 20 punti, con ancora tre gare da recuperare, mentre l’Arzano occupa il secondo posto con 19 punti e una partita da recuperare. Tutto dunque può ancora accadere nelle gare di recupero, ma con ogni probabilità sarà una tra Fiamma Torrese e il Bari l’avversaria delle biancazzurre ai play off. L’Aragona giocherà in trasferta la prima gara e in casa, al PalaNicosia, il match di ritorno, grazie al miglior piazzamento nella regular season. La vincente affronterà la squadra che si aggiudicherà la sfida tra la seconda classificata del girone “E1” e la terza classificata del girone “E2”. Le due squadre vincenti i play off del minigirone “E1” ed “E2” accedono alla terza fase Play off Promozione con le altre 8 squadre qualificate degli altri 4 gironi. Tra le 10 squadre perdenti verranno “ripescate” due squadre che accederanno alla terza fase e si sfideranno al meglio delle due gare, con la migliore delle qualificate che sfiderà la peggiore delle “ripescate”. La seconda delle qualificate giocherà contro la “migliore” delle ripescate; la terza delle squadre qualificate se la vedrà con la decima delle qualificate; la quarta delle qualificate contro la nona delle qualificata; la quinta delle squadre qualificate affronterà l’ottava delle qualificate; la sesta delle qualificate sfiderà la settima delle squadre qualificate. Le squadre vincenti verranno promosse in Serie A2.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento