Verso il big match tra Aragona e Chieti, coach Secchi: "Sarà una gara complessa, il pubblico sia con noi"

Lavoro differenziato per la palleggiatrice Martina Baruffi che sta completamente recuperando dall’infortunio muscolare patito circa tre settimane fa. Tutte le altre giocatrici sono in grande forma e continueranno ad allenarsi fino a venerdì pomeriggio

"Sarà una gara complicata". E' questo quanto fatto sapere dall'allenatore della Pallavolo Aragona, Luca Secchi. La sua squadra, sabato, affronterà la Pallavolo Chieti, terza forza del torneo. La partita è valida per la quarta giornata di andata del campionato di serie B1, girone D. La squadra del presidente Nino Di Giacomo è in testa con 9 punti. Le abruzzessi, anch'esse imbattute, hanno 8 punti in classifica grazie a tre vittorie, una però ottenuta al tie-break. In vetta c'è anche il Cerignola a punteggio pieno. La formazione allenata da coach Luca Secchi alterna sedute di lavoro in sala pesi e allenamento con la palla al PalaNicosia per arrivare al top della condizione fisica alla “partitissima” di sabato pomeriggio.

Lavoro differenziato per la palleggiatrice Martina Baruffi che sta completamente recuperando dall’infortunio muscolare patito circa tre settimane fa. Tutte le altre giocatrici sono in grande forma e continueranno ad allenarsi fino a venerdì pomeriggio, vigilia della gara che promette spettacolo e tanto agonismo. Sabato 9 novembre, al palasport Pippo Nicosia di Agrigento, è atteso il pubblico delle grandi occasioni. I tifosi biancoazzurri proveranno a trasformare il palazzetto in una bolgia per provare a spingere la Seap Dalli Cardillo Aragona alla vittoria.

"Sarà una gara complessa e difficile - ha detto coach Secchi -. E’ una squadra che ha sempre vinto per adesso. Mi aspetto una gara combattuta e tatticamente complessa. Cosa serve per vincere? La mia squadra deve essere più determinata. Pubblico? Ne approfitto per fare un appello a tutti i nostri tifosi, ma anche ai semplici appassionati di pallacanestro, abbiamo bisogno di voi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

  • Uno dei migliori direttori di McDonald's del mondo è agrigentino, ecco la storia di Pietro Luparello

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento