menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una bella Aphesis si concede una importante vittoria sul Sant'Agata

Le aphesisine hanno così saputo capitalizzare al massimo i tre incontri interni contro le ultime tre, portato sempre al tie break le gare contro le più vicine al centro classifica, raccolto un solo punto contro le quattro formazioni al momento più prossime a qualificarsi per i play off

Riparte il campionato di serie C, con la prima gara dell'anno 2013 e, per l'Aphesis è un turno ancora col segno positivo. Al PalaHamel di Porto Empedocle è giunta la Pgs Auxilium di Sant'Agata di Militello, intenzionata a prendere punti per risalire un po' la classifica, che la vede, al momento, occupare uno degli ultimi posti. La formazione ospite è apparsa molto concentrata ed ha dato molto filo da torcere alla "perennemente incerottata" Aphesis, che, però, ha il grande pregio di stare sempre concentrata a raccogliere ciò che il campo può concedere. 

E infatti la formazione del presidente Piero Zarcone è forse quella che più di ogni altra ha raccolto punti proporzionalmente alla possibilità che "sulla carta" concede l'avversario, misurando ciò, però, solo con la classifica alla mano. Le aphesisine hanno così saputo capitalizzare al massimo i tre incontri interni contro le ultime tre, portato sempre al tie break le gare contro le più vicine al centro classifica, raccolto un solo punto contro le quattro formazioni al momento più prossime a qualificarsi per i play off.

Anche stavolta, per la gara valevole per la nona giornata del girone di andata, coach Candura ha schierato Francesca Romeo, capitano, in regia, Antonella Cipolla e Natalia Tatarishvili al centro, Cinzia Zucchetto, storica palleggiatrice, nel suo nuovo ruolo di opposto, Anna La Gaipa e Roberta Milazzo di banda, Giovanna Azzaretto libero. 

Ha anche dato importanti spazi, in corso di gara, sia a Laura Rizzuto, nella parte finale del secondo set, sia a Simona Carlozzo, che ha giocato dall'inizio del terzo parziale fino alla fine.

I momenti più emozionanti e incerti della gara si sono avuti nel primo set, quando l'equilibrio in campo, a volte si rompeva un po' in favore dell'una, un po' in favore dell'altra squadra e gli allenatori erano entrambi bravi e tempestivi a chiamare i time out, sia per spezzare il ritmo avversario, sia per rimettere ordine nel proprio sestetto. La gara, vibrante, giungeva fino al 23 pari. A quel punto una bella stoccata di Anna La Gaipa concedeva il vantaggio alle aphesisine che si concretizzava nel 25-23 finale in seguito a un errore sotto rete delle santagatesi.

Le successive fasi di gara vedevano una Auxilium tutt'altro che remissiva, ma cresceva la compattezza e l'ordine in campo di Francesca Romeo e compagne, che prendevano importanti vantaggi sia nel secondo che nel terzo set, conclusi entrambi senza particolari sofferenze sul 25-20 e 25-16.

Il 3 a 0 finale permette di conseguire tre punti molto pesanti in questa lotta tra numerose squadre nel centro classifica, nel tentativo di avvicinarsi verso zone più tranquille.

Il calendario vede un nuovo incontro al PalaHamel, dove, domenica prossima 20 gennaio giungeranno le palermitane della As. Polisportiva Futura, allenate da Giancarlo Caccamo, che si candidano decisamente ad occupare uno dei posti che portano ai play off. L'incontro, sulla carta molto difficile, avrà inizio alle 17.30.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento