Mercoledì, 19 Maggio 2021
Sport

L'Akragas volley e capitan Maiello si dicono addio: "Ricordi indelebili"

L'ex bandiera akragantina ricomincerà da Castelvetrano. Un addio che ha fatto tanto discutere ma che oggi lascia spazio a ricordi e nuovi progetti

Speranza Maiello e il tecnico Tani Frinzi Russo

"Agrigento? Un'esperienza che mai diementicherò". Capitan Speranza Maiello lascia la "sua" Akragas volley tra malinconia e voglia di riscatto. Tre riconferme consecutive e la voglia di ritrovare gli stimoli giusti. Maiello ripercorre il suo passato ad Agrigento, amicizie e amori nati dentro e fuori il parquet del "Nicosia".

Un progetto nato tra le parole e reso possibile grazie a dedizione e professionalità, l'Akragas volley passa dalle mani delle veterane Maiello, Sannino ma anche Lombardo.

"La mia più grande soddisfazione - spiega Speranza Maiello - è stato l'aver creato una squadra e una società oggi gloriosa. Insieme a me, gli amici e colleghi Lisa Sannino, Antonio Marchetta e Giovanni Baldacchino hanno contribuito a far sì che l'Akragas volley diventasse oggi un'importante realtà. La nostra determinazione ci ha fatto ottenere successi anche nei periodi più difficili".

L'Akragas volley nella stagione 2013/2014 sarà orfana del binomio Maiello-Sannino, compagne in squadre a amiche fuori dal parquet: "Io e Lisa (Annalisa Sannino ndr) siamo andate via, la squadra è cresciuta, quindi va bene così".

L'ormai ex akragantina Maiello lascia Agrigento senza rimpianti:" Nessun rimpianto. Spesso accade che purtroppo davanti ai sentimenti si mettono gli interessi, dimenticandosi del passato. Se dovessi guardarmi indietro, la promozione per me è davvero la ciliegina sulla torta".

A Speranza Maiello chiediamo che tipo squadra si è lasciata alle spalle: "Il nuovo presidente Ciulla, a mio avviso, è il valore aggiunto di questa società. Lui - spiega Speranza Maiello - ha molto insistito per avermi un altro anno ad Agrigento. La squadra è cresciuta e non posso che augurare buona fortuna".

L'addio di Speranza Maiello ha fatto tanto rumore tra gli appassionati del volley, lei risponde così: "Ringrazio veramente tutti, soprattutto i miei tifosi ma anche la gente che in queste settimane mi ha mostrato tanto affetto".

Alla Maiello chiediamo cosa ne sarà del suo futuro e se tra i suoi progetti potrebbe esserci un ritorno già dalla prossima stagione: "Mi hanno chiamato diverse squadre - spiega - anche di categorie superiori, ma credo che scegliero Castelvetrano. Tornare? Mai dire mai".

Speranza Maiello ricomincia da Castelvetrano, lasciando l'Akragas volley nel suo passato, alla squadra del neo presidente Ciulla. Quasi sicuramente mancherà l'sperienza dell'ex capitano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Akragas volley e capitan Maiello si dicono addio: "Ricordi indelebili"

AgrigentoNotizie è in caricamento