menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Akragas volley

Akragas volley

L'Akragas volley perde ancora, capitan Lombardo: "Adesso rialziamoci"

Arzano giganteggia contro le agrigentine guidate da Luca Scandurra, vincendo tre set a zero. Le biancazzurre, prive di Tani Frinzi Russo, causa esonero, non hanno potuto far nulla contro la supremazia territoriale delle partenopee

Secondo ko stagionale per l'Akragas volley. La squadra del diesse Luigi Allegra perde trale mura amiche di Aragona.  Arzano giganteggia contro l'Akragas volley, vincendo tre set a zero. La squadra agrigentina, priva di Tani Frinzi Russo, causa esonero, non ha potuto far nulla contro la supremazia territoriale delle partenopee.

L'Akragas volley deve ripartire, la vittoria manca da due turni e la vetta della classifica si è allungata. Al comando del campionato di B1 femminile,  con 16 punti, vi è il Bari, dietro Marsala e Ags Volalto. L'Akragas volley occupa il quarto posto a quota 12 punti.

Capitan Tatiana Lombardo, tramite social network, carica le compagne con un aforisma di Muhammad Alì:" Dentro un ring o fuori non c'è niente di male a cadere. È sbagliato rimanere a terra".

Akragas Volley: La Gaipa -, Caruso, Composto 7, Rotondo 8, Basciano 12, Moncada 4, Piscopo 7, Pietrangeli (l), Lombardo 8. Allenatore Luca Scandurra.

Arzano: Campolo 16, Piscopo, Valente, Cozzolino 4, Vinaccia 10, Aprea 12, Maggipinto (l), Russo 5, Cirillo, Granata, Maresca, Foniciello 8. Allenatore Nello Galiendo.

Arbitri: La Barbera e Sant’Angelo.

Parziali: 19-25; 21-25; 23-25.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento